Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeRubricheSAGRE E FESTE PATRONALI SEGNALATE DA LECCEOGGI

SAGRE E FESTE PATRONALI SEGNALATE DA LECCEOGGI

SAGRE E FESTE PATRONALI SEGNALATE DA LECCEOGGI

PARABITA: FESTA DI MARIA SS. DELLA COLTURA 28 maggio 2017

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

luminarie750x464 PARABITA

Da oltre sette secoli a Parabita si ricorda un evento legendario che qui viene considerato miracoloso.

Di solito nell’ultima Domenica del mese di Maggio, dedicata alla Madonna della Coltura, tutto il territorio di Parabita e dintorni festeggia ricorda quel famoso evento simulandolo con un gruppo di giovani, i curraturi.

Cosi i giovani attori corrono verso il paese per annunciare la lieta scoperta, fermandosi ai piedi della statua della Madonna. Fino a tutto l’Ottocento la corsa partiva dal Santuario; in seguito il tragitto si allungò e quale punto di partenza venne scelto “il Paradiso”, l’antica masseria sulla via per Alezio: si chiama infatti oggi “la gara del chilometro”.

“I curraturi” rimane un appuntamento ineludibile per i Parabitani, ed anche per molti forestieri. In quel fatidico mezzogiorno di domenica tutta via Coltura si riempie di gente e fra due ali di cittadini applaudenti, passano i “curraturi’ a ricordare un avvenimento che con i secoli ha caratterizzato Parabita, la sua cultura, la sua storia, la sua dimensione religiosa

Ed ecco la leggenda:

Un contadino, arando un pezzo di terra, incuriosito dal fatto che i i buoi si inginocchiavano sempre allo stesso punto, scoprì sepolta una sacra immagine di madonna dipinto su un masso. Per la gioia e la sorpresa corse subito in paese per annunciare la formidabile scoperta e il popolo in processione trasportò nella murata città di Parabita la bella immagine della “Matonna ta Cutura”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment