Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeRubricheIL SALENTO DALLA PREISTORIA ALLA MODERNITA’

IL SALENTO DALLA PREISTORIA ALLA MODERNITA’

IL SALENTO DALLA PREISTORIA ALLA MODERNITA’

Teatro-Apollo_di_Lecce

STORIA DEL “TEATRO APOLLO”

Il teatro Apollo risalta imponente nella principale  Via Trinchese della città di Lecce.

Tra i monumenti più importanti e, da un certo punto di vista anche più misteriosi, della città vi è il Teatro Apollo.  Il maestoso teatro è stato realizzato nei primi anni del XX sec su un progetto dell’Ingegnere Tassoni, e venne costruito dal maestro Vincenzo Cappello che lo consegnò alla città di Lecce il 15 maggio 1912 tra i festeggiamenti cittadini. La costruzione venne suddivisa in tre tempi e nel 1912 venne realizzata solo la Sala Apollo decorata con stucchi, affreschi e dorature realizzate da un artista leccese, l’Arena venne inaugurata nel 1914, mentre il Teatro fu pronto nel 1926. L’inaugurazione del Teatro, avvenne in data 4 dicembre 1926, avvenne con la proiezione del film “Gli ultimi giorni di Pompei”. Purtroppo negli anni ’80 il teatro è stato chiuso e attualmente è ancora in disuso anche se ormai da anni si sta cercando di concretizzare il suo recupero totale. Risale al 2007 la gara d’appalto indetta dal Comune per avviare i lavori, in sinergia con la Regione Puglia e Ministero dei Beni Culturali. Architettonicamente si presenta con un prospetto in stile neoclassico, composta da un architrave e da un imponente colonnato che lascia spazio ad un ampio portico in tempi passati destinato ai botteghini in legno. L’interno ospita ben 828 posti a sedere, di cui 334 riservati alla platea, 92 per la prima galleria e altri 92 per la seconda galleria, 110 posti destinati al loggione e 100 per il foyer. Prima delle festività natalizie 2016 verrà inaugurato il meraviglioso Teatro.

Simona Lenti

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment