Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliSCULTURE DI MODIGLIANI? NO, “TROVATA UNA SEGA!”

SCULTURE DI MODIGLIANI? NO, “TROVATA UNA SEGA!”

SCULTURE DI MODIGLIANI? NO, “TROVATA UNA SEGA!”

LO “SCHERZO DEL SECOLO” DI SCENA A MAGLIE PER “CHIARI DI LUNA” CON ANTONELLO TAURINO

Martedì 27 luglio, ore 21.15, Villa Tamborino

“Trovata una sega!”: terzo appuntamento con la diciassettesima edizione di “Chiari di luna – Un palcoscenico a cielo aperto”, festival teatrale che si tiene annualmente a Villa Tamborino, a Maglie (Lecce), sotto la direzione artistica di Massimo Giordano e in collaborazione con Pietro Valenti.

Appuntamento martedì 27 luglio, come di consueto alle 21.15, con uno spettacolo scritto e diretto da Antonello Taurino che la critica ha definito geniale. La trama: a Livorno era voce molto diffusa che nel 1909 il pittore Amedeo Modigliani avrebbe gettato nel Fosso Reale alcune sue sculture, deluso per lo scherno di amici incompetenti che lo avevano deriso per quelle opere.  Ma quando nel 1984, per celebrarne i cent’anni dalla nascita, il Comune ne azzarda tra roventi polemiche il temerario recupero, avviene la pesca miracolosa di tre teste che porta davanti ai Fossi di Livorno le tv di tutto il mondo. E subito i maggiori critici d’arte non hanno dubbi a sancire: “Sono dei capolavori, sono di Modigliani!”. Ma dopo un mese di bailamme mediatico viene fuori che le opere non sono davvero dell’artista… L’invasamento collettivo nel corto circuito vero-falso, il mistero di alcune morti mai chiarite, tre studenti burloni e un pittore-portuale dalla vita maledetta. Uno spaccato sociologico sull’Italia d’allora e tanta memorabile comicità involontaria: ecco gli ingredienti di quello che fu definito “lo scherzo del secolo”.

“Chiari di luna” è un festival organizzato (nel rispetto delle norme anti Covid) da Belpaese in collaborazione con Corte De’ Miracoli, il patrocinio della Città di Maglie e del Teatro Pubblico Pugliese e il sostegno di “Scena Unita”, Cesvi, “La musica che gira”, Music Innovation Hub.  Prevendite da “Cartel”, in piazza Aldo Moro 19 a Maglie (tel. 0836.484092 e 328.0454551). Ingresso a 10 euro più 1 per diritto di prevendita (botteghino aperto dalle 19.15, apertura porta alle 20.45; non sarà consentito l’ingresso a spettacolo iniziato).

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment