Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàSEDIAMOCI SUL GIALLO CONOSCERE E DIFENDERSI DALLA ENDOMETRIOSI, IN PIAZZA OSANNA ARRIVA L’ENDOPANK

SEDIAMOCI SUL GIALLO CONOSCERE E DIFENDERSI DALLA ENDOMETRIOSI, IN PIAZZA OSANNA ARRIVA L’ENDOPANK

SEDIAMOCI SUL GIALLO CONOSCERE E DIFENDERSI DALLA ENDOMETRIOSI, IN PIAZZA OSANNA ARRIVA L’ENDOPANK

La cerimonia di inaugurazione domani, venerdì 22 aprile, a partire dalle ore 19:15

Una panchina colorata di giallo, una “endopank”, in piazza Osanna, per sensibilizzare sull’endometriosi. L’iniziativa, patrocinata dal Comune, è delle associazioni “Liberi Popolari” e “La voce di una è la voce di tutte”, che hanno organizzato anche a Nardò Sediamoci sul giallo, progetto nazionale che intende installare una panchina gialla in ogni città per avvicinare le nuove generazioni e informare le adolescenti ad ottenere una diagnosi precoce utile a evitare danni permanenti e invalidanti, conseguenze delle diagnosi tardive di una patologia che colpisce una donna su dieci in età riproduttiva (solo in Italia ne sono affette circa tre milioni). Questa giornata è una delle tante iniziative delle due associazioni sul tema dell’endometriosi e sul delicatissimo fronte della sensibilizzazione.

La cerimonia di inaugurazione della endopank è in programma domani, venerdì 22 aprile, alle ore 19:15. Interverranno l’assessore al Bilancio Gianpiero Lupo (anche in rappresentanza dell’associazione “Liberi Popolari”) e la responsabile dell’associazione “La voce di una è la voce di tutte” Imma Nestola. Madrina dell’evento sarà la scrittrice e poetessa leccese Giovanna Politi.

Intorno alle ore 20 la serata proseguirà all’interno del vicino Teatro comunale di corso Vittorio Emanuele II, dove è in programma la presentazione dell’ultimo libro di Giovanna Politi, La stanza rossa, edito da Graus. Interverranno il sindaco Pippi Mellone e l’assessora alla Cultura Giulia Puglia. Introdurrà Salvatore Cosentino, magistrato e autore di testi teatrali. L’autrice, invece, dialogherà con la docente Maria Grazia Carone. I brani del romanzo saranno interpretati dall’attrice Carla Guido. È previsto un intervento musicale a cura della cantautrice Annalisa Colucci. Si accede per invito (informazioni al numero di telefono 328 0372618). La stanza rossa è un romanzo psicologico che attraverso un percorso emozionale complesso, coraggioso e a tratti doloroso fatto a ritroso dentro sé stessi, scava a fondo per sciogliere i nodi che impediscono il normale svolgersi del presente per tendere ad un vissuto più libero e consapevole. Un “viaggio” complesso e intrigante che vede protagoniste Laura e Alba e il loro patto di cieca fiducia.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment