Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàSETTE ARRESTI OPERATI DAI CARABINIERI IN MENO DI 24H

SETTE ARRESTI OPERATI DAI CARABINIERI IN MENO DI 24H

SETTE ARRESTI OPERATI DAI CARABINIERI IN MENO DI 24H

MATINO

Carabinieri locale stazione e stazione Taviano hanno arrestato in flagranza Un uomo del posto, poiché – seguito perquisizione domiciliare – è stato sorpreso:

detenere un involucro contenenete 4,2 gr. di marijuana;

coltivare nr.154 piante di marijuana occultate all’interno di una mansarda appositamente allestita con impianto di illuminazione, riscaldamento e ventilazione/aspirazione.

Materiale sottoposto a sequestro, debitamente repertato ed assunto in carico in attesa di essere versato presso l’ufficio corpi di reato. Arrestato tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari.

 

UGENTO

Carabinieri locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato un uomo, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia commessi ai danni della convivente, culminati in un’aggressione avvenuta all’interno del loro autoveicolo, a seguito della quale la vittima è stata riscontrata affetta da varie tumefazioni al volto e su tutto il resto del corpo. Immediato intervento di quei carabinieri, allertati dalla vittima, ha consentito di immobilizzare l’uomo, scongiurando che l’evento potesse giungere a conseguenze ulteriori. Arrestato tradotto presso l’abitazione dei familiari in regime di arresti domiciliari.

 

UGENTO

Carabinieri locale stazione hanno arrestato nella flagranza del reato un uomo poichè – già agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia ai danni della compagna –  è stato sorpreso ed immobilizzato da quei carabinieri all’interno del cortile dell’abitazione di quest’ultima. arrestato tradotto presso carcere lecce.

 

UGENTO

Carabinieri locale stazione hanno arrestato su ordine dell’a.g. una donna poichè ritenuta responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate e continuate, estorsione e rapina continuate commessi dal 6 all’11 maggio 2021 ai danni dell’anziana madre convivente, così come accertato da quei carabinieri. Arrestata tradotta presso carcere Lecce

 

RACALE

Carabinieri locale stazione hanno arrestato su ordine dell’a.g. un uomo, poiché riconosciuto colpevole dei reati di truffa, ricettazione ed evasione, commessi in Bari, Bisceglie (Ba), Viterbo e Merano (Bz), tra il 2004 al 2011, per cui dovrà espiare la pena definitiva residua di anni 5 mesi 5 e giorni  28 di reclusione. Arrestato tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di detenzione domiciliare

SPONGANO

Militari locale stazione carabinieri, conclusione mirata attività di p.g. finalizzata alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, traevano in arresto nella flagranza del reato: r. a., cl.  1963.

Militari operanti fermavano autovettura Citroen, di proprietà e condotta da persona, cl.  1994, con a bordo citato R.A., e a seguito perquisizione personale e veicolare d’iniziativa rinvenivano una busta in cellophane contenente gr.50 (cinquanta) sostanza stupefacente tipo “cocaina”. la perquisizione veniva estesa all’abitazione ove venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro nr.2 (due) bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Arrestato, espletate formalità rito, veniva sottoposto regime arresti domiciliari come disposto da A.G., informata da stazione cc Spongano che procede.

LECCE

Militari NOR – sezione radiomobile compagnia di lecce arrestavano in flagranza di reato, s. i., cl. 86, ritenuta responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Predetta, seguito perquisizione personale e locale, veniva trovata in possesso di complessivi gr. 25 (venticinque) di sostanza stupefacente del tipo cocaina, suddivisa in 29 (ventinove) dosi, nonchè materiale per il confezionamento.

Sostanza stupefacente avviata ad analisi di laboratorio. reperti assunti in carico e debitamente custoditi in attesa di essere versati presso competente ufficio corpi di reato. Arrestata, espletate formalità di rito, veniva rimessa in libertà su disposizione a.g. informata da nor – sezione radiomobile lecce che procede.

 

CAMPI SALENTINA

Militari locale stazione rintracciavano e traevano in arresto Occhineri Franz, cl.  1979, ottemperanza ordine esecuzione per la carcerazione emesso da procura generale repubblica presso corte appello Taranto. Predetto dovrà scontare aa 17, mm 9 e gg 5 reclusione per omicidio, porto e detenzione armi, danneggiamento a seguito d’incendio e soppressione di cadavere, in concorso, commessi in questo centro in data 10 marzo 2013. arrestato, espletate formalità di rito, associato casa circondariale Lecce a disposizione A.G. mandante, informata da arma Campi Salentina che procede.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment