Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàSI CHIUDE LA QUINTA EDIZIONE DI SALEXPO “IL SALENTO A TAVOLA”

SI CHIUDE LA QUINTA EDIZIONE DI SALEXPO “IL SALENTO A TAVOLA”

SI CHIUDE LA QUINTA EDIZIONE DI SALEXPO “IL SALENTO A TAVOLA”

Si chiude la quinta edizione di Salexpo “Il Salento a Tavola”, evento dedicato alla promozione dei prodotti autoctoni salentini, ospitato all’Hotel Bellavista Club Caroli Hotels dal 7 al 11 novembre. E’ stata un’edizione particolare trasferitasi on-line con le pillole video di Caroli Hotels.tv sui canali di Salexpo e CaroliHotels a causa dell’emergenza sanitaria.

Nell’ultima giornata è stato presentato e proiettato il docufilm “AmalaTerra” del regista Gabriele Greco che racconta il dramma causato dalla Xylella, malattia che nell’ultimo decennio ha colpito gli ulivi del Salento e che sta inesorabilmente continuando il suo viaggio di distruzione. Dopo molti anni trascorsi in Svizzera, Gabriele decide di tornare nella propria terra d’origine, il Salento. Ad accoglierlo, nella masseria di famiglia ci sono gli anziani nonni e una amara realtà. Gabriele scopre che i verdi e rigogliosi alberi d’ulivo a cui sono legati i suoi ricordi da bambino non esistono più. Di fronte a se solo distese infinite di rami secchi e ulivi mutilati.
Preoccupato per la drammatica situazione in cui verte la sua terra, decide di informarsi sulle cause e sui possibili rimedi da adottare per curare i propri ulivi.

Questa semplice narrazione è un mezzo necessario per poter raccontare e approfondire al meglio il disperato stato di abbandono in cui si vive oggi nel Salento a causa della Xylella.
Milioni di ulivi rischiano di morire e con questi anche la tradizione di una terra che da secoli considera l’albero d’ulivo e il suo olio il bene più prezioso.

“ Amalaterra “ mette a nudo la vita dei personaggi che ne prendono parte: semplici contadini, importanti agronomi e imprenditori che continuano a lottare con la speranza di poter fermare la malattia. Una cosa è certa: bisogna tornare ad amare la propria terra, quella che terra che per troppo tempo l’uomo ha maltrattato.

Nel corso di Salexpo, sono state individuate le eccellenze eno-gastronomiche che per cura, metodo e rispetto della tradizione, lavorano per garantire un prodotto di alta qualità portando in alto il territorio salentino. Le eccellenze gastronomiche sono state raccontate dalla viva voce dei produttori. E poi, show cooking con gli Chef Euro Toque Italia Onofrio Terrafino e Massimo De Matteis, le performance culinarie di Cucina Estrella, il flambè dei Maitre AMIRA Donato Palma e Alessandro Isaia, le incursioni nella tradizione con Luigi M’Bapì Tricarico, i laboratori di pasta fresca con Giovanna Porcino, i dolci della Maestra Pasticciera Raimonda Vergine. Testimonial e protagonista di show cooking nei video “pillole di gusto” è stato lo chef Carlo Sozzo.

I produttori protagonisti delle pillole e video ricette sono stati, tra gli altri: Baccaro Salumi, Sfruttazero, In Mare, Friscous, Caffè dei Napoli, Acli Patate, Superbe, Duca Guarini, Chiurazzi, L’Olivicola, Unione Agricola Melissano, Salento Chips, Oleificio Cazzetta, Zafferano Luna.

Salexpo è la Rassegna del Gusto dedicata alle prelibatezze gastronomiche salentine. Si configura come momento dedicato per la promozione dei sapori sul territorio nazionale, in particolare dei prodotti a Km 0, con l’obiettivo principale di promuovere tutto il comparto produttivo tipico del Salento, partendo dalla tavola ed arrivando a ritroso fino al mare ed alla terra con gli uomini che lavorano che hanno scelto la via della qualità come strada unica per il successo.

Le altre aziende selezionate per Salexpo sono: Gel Crems, 1904 Chiurazzi, Castrense Mare Vivo, Conap, Panificio Rosafio,  Staforte, La Cornula, Mandorle e Miele, Miele Selvaggi, Mulino Maggio, Pastificio Gino e Sofia, Primolio, Scapece Manno, Vincotto Primitivo, Luna Zafferano, Alpagros, Carlo Nicoletti, Rocco Galati Forno d’oro, Infuso Natura, Progel Provenzano, Sandemetrio, La Dispensa di Caroli, Amaro Salento, Europroject Berkel, Sciarok, Calò Monte, Pastificio Cavalieri, Borsci San Marzano, Coniglio di Terra d’Otranto, Jentu Orti di Puglia, Fior di Salento Newlat, Leone de Castris, Alda, Tognana, Tessitura Giaquinto, F.lli Colì, Tamborrini Dolciumi, Caroppo Forno, Pasticceria Ascalone.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment