Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportSI GIOCA? SI,NO, FORSE. DOMANI SE NE SAPRÀ DI PIÙ

SI GIOCA? SI,NO, FORSE. DOMANI SE NE SAPRÀ DI PIÙ

SI GIOCA? SI,NO, FORSE. DOMANI SE NE SAPRÀ DI PIÙ

È davvero difficile parlare di calcio giocato in un momento come questo quando in Italia, ma soprattutto in Lombardia, il coronavirus sta facendo danni non solo alla salute della gente ma all’intera economia italiana. Difficoltà nei presidi ospedalieri, malgrado gli immani sforzi da parte degli operatori sanitari, borsa di Milano che accusa una chiusura in grave perdita, spread in forte rialzo, petroli che chiude in ribasso; un quadro davvero poco gratificante per parlare di calcio anche perché, molto probabilmente, dopo quanto deciso dal Coni anche la Lega deciderà per uno stop di tutte le partite, almeno sino ai primi di Aprile.

Domani, martedì, dopo il Consiglio Federale straordinario, se ne saprà di più circa la sospensione del campionato, una decisione che prenderà il Governo. Del resto in molte altre discipline si è è già deciso in tal senso e, sinceramente, mi pare che sia una saggia decisione. Si fermerà lo sport agonistico, per cui non ci sarà neppure la possibilità di seguire le partite in tv, ma dovremo farcene una ragione.

Intanto il Lecce, come le altre società, è al lavoro per non essere colto di sorpresa da un’eventuale decisione diversa a quella che da più parti viene richiesta, almeno sino a quando non sarà fatta altra scelta.

Stando al calendario della XXVII giornata il Lecce dovrebbe affrontare il Milan, domenica prossima alle ore 12:30 e il momento sembra difficile per entrambe le squadre. Il Lecce, dopo i recuperi della XXVI giornata è stato raggiunto a 25 punti dal Genoa (vittorioso sul Milan a San Siro) ed è stato anche superato dalla Sampdoria (2-1 sul Verona) che peraltro deve recuperare ancora una partita. isucchiato in zona retrocessione. La squadra giallorossa ha subito il sorpasso della Sampdoria e Osservando il calendario che aspetta i giallorossi non è sbagliato definirlo difficile, dopo il Milan si deve andare a Trino sponda bianconera, quindi scontro diretto con la Sampdoria in casa. Se si giocherà bisognerà concentrarsi, partita dopo partita, pronti a dare il meglio gara dopo gara: se invece ci sarà lo stop al campionato Liverani dovrà lavorare a fondo sulla tenuta mentale dei ragazzi seguendo con particolare attenzione il recupero totale di Farias e Babacar.  Liverani che da tempo, ormai, non può contare su tutti gli elementi della rosa spera di poter godere di questo privilegio da ora in avanti. Il Lecce ha bisogno delle invenzioni di Farias (e di Falco) ma ha anche bisogno dei gol di Babacar. Su di loro il Lecce aveva puntato molto, forse è ora che rispondano con i fatti alla fiducia riposta in loro.

Il molto probabile stop al campionato giocherà a favore del Lecce, perché permetterà al tecnico giallorosso di lavorare con maggiore tempo sulla condizione dei singoli e su come meglio schierare la propria squadra con l’impiego di tutti i calciatori a disposizione.

Della serie non tutti i mali vengono per nuocere

Ernesto Luciani

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment