Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità“SIATE ACCORTI!” AL VIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE TRUFFE AGLI ANZIANI DI POLIZIA LOCALE E WELFARE

“SIATE ACCORTI!” AL VIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE TRUFFE AGLI ANZIANI DI POLIZIA LOCALE E WELFARE

“SIATE ACCORTI!” AL VIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE TRUFFE AGLI ANZIANI DI POLIZIA LOCALE E WELFARE

“Siate Accorti!” è il titolo della campagna crossmediale finalizzata alla prevenzione e al contrasto delle truffe alle persone anziane residenti in città. Si tratta di un Progetto del Settore Polizia Locale e Protezione Civile e del Settore Welfare del Comune di Lecce finanziato dal Ministero dell’Interno – Prefettura di Lecce, finalizzato a realizzare, a partire dal 3 novembre e entro il prossimo mese di agosto, attività di tipo informativo, formativo, misure di prossimità e interventi di supporto (anche psicologico) rivolti alla popolazione anziana residente a Lecce per scongiurare il rischio di cadere vittima di raggiri e truffe.

Attraverso la campagna, il Comune di Lecce intende mettersi al fianco degli anziani leccesi per rafforzare la rete di protezione familiare e la capacità di autodifesa delle potenziali vittime di truffe e raggiri che scaturiscono da telefonate o visite a domicilio da parte di malintenzionati. La platea dei cittadini interessati è di oltre 25mila persone, corrispondente al dato delle persone con età superiore ai 65 anni, ma il progetto interessa indirettamente tutta la cittadinanza.

A questo fine il Comune ha prodotto 3 video-spot che hanno visto la partecipazione gratuita della famiglia Mazzotta, protagonista delle clip, e di un testimonial d’eccezione: Massimo Cannoletta, divulgatore storico, artistico e culturale di recente noto al grande pubblico televisivo grazie alle vittorie ottenute in diverse puntate del programma televisivo “L’Eredità” e ospite di numerose trasmissioni Rai. I video spot – saranno divulgati attraverso i canali istituzionali – rappresentano alcune tipiche situazioni di tentativi di truffa ai danni degli anziani con visite a domicilio di presunti “addetti” alle quali la vittima riesce a sfuggire grazie al ricorso al punto di ascolto telefonico della Polizia Locale di Lecce, attivato nell’ambito del progetto. Di fronte al dubbio di trovarsi di fronte a un tentativo di truffa o raggiro, l’anziano potrà dal 3 novembre telefonare al numero gratuito 0832 230055, attivato nell’ambito del progetto, al quale risponderanno gli agenti della Polizia Locale di Lecce per fornire assistenza e assicurare pronto intervento.

Il progetto “Siate Accorti!” prevede inoltre l’attivazione su strada di quattordici punti di informazione e ascolto a cura della Polizia Locale e del settore Welfare, posizionati nei fine settimana nelle principali piazze cittadine, parrocchie, luoghi d’interesse nei quartieri . Attraverso banchetti e gazebo alla presenza del personale comunale saranno distribuiti materiali informativi relativi alla campagna, che saranno posizionati anche in luoghi ad alta frequentazione degli utenti in uffici pubblici, nei centri sociali, negli ospedali cittadini. Il progetto prevede, inoltre, tre incontri pubblici tematici, finalizzati ad accrescere la consapevolezza del rischio da parte degli anziani di subire raggiri e truffe e ad aumentare la loro capacità di autodifesa.

Al fine di garantire un servizio accurato ai cittadini il progetto prevede la formazione specifica di personale della Polizia Locale, per far riconoscere sotto il profilo giuridico le diverse fattispecie di reato delle quali possono essere vittime gli anziani e con una conoscenza di base sotto il profilo psicologico e sociologico, per essere in grado di instaurare un dialogo rassicurante e collaborativo con le vittime.

Alla realizzazione della campagna hanno contribuito PSIFIA – cooperativa sociale e Francesco Correra, vice-questore in quiescenza della Polizia di Stato, che ha prestato la propria consulenza gratuita come esperto delle varie forme in cui si concretizza il reato di truffa.

«Noi ci impegneremo molto soprattutto nella comunicazione – dichiara il comandante della Polizia Locale, Donato Zacheo – perché, grazie alla comunicazione, le persone particolarmente fragili si possono “immunizzare” dai rischi di questo tipo. Siate Accorti è un progetto che finirà ad agosto ma, sperando di aver creato questa diffusa rete di informazione, vogliamo che questa attività di prevenzione e contrasto alle truffe agli anziani continui con le forze a nostra disposizione».

«Ringrazio quanti si sono offerti gratuitamente per la realizzazione di questa campagna a cominciare dal testimonial Massimo Cannoletta e dalla famiglia Mazzotta – sottolinea il sindaco Carlo Salvemini – che si è prestata come protagonista degli spot per proseguire poi con Psifia e Francesco Correra che hanno dato il supporto ai fini della formazione del personale coinvolto. Ora si tratta di garantire questa attività di comunicazione, divulgazione e informazione al fine di rafforzare gli strumenti di consapevolezza da parte della popolazione anziana e non solo. Sappiamo che un atteggiamento di benevola disponibilità nei confronti del prossimo può esporre a rischi di malintenzionati anche chi ha meno di 65 anni. È bene, quindi, che tutti conoscano questo numero dedicato e lo inseriscano in rubrica fra i preferiti».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment