Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàIL SINDACO SALVEMINI SU ACCORDO DI PROGRAMMA CONAI, REGIONE, AGER E ANCI PUGLIA

IL SINDACO SALVEMINI SU ACCORDO DI PROGRAMMA CONAI, REGIONE, AGER E ANCI PUGLIA

IL SINDACO SALVEMINI SU ACCORDO DI PROGRAMMA CONAI, REGIONE, AGER E ANCI PUGLIA

Di seguito dichiarazione del sindaco Carlo Salvemini, delegato nazionale Anci ad Energia e Rifiuti, sull’Accordo di Programma tra CONAI, Regione Puglia, l’Agenzia territoriale della Regione Puglia (AGER) e ANCI Puglia sottoscritto oggi a Bari.

“Questa mattina ho preso parte, in quanto Delegato Anci nazionale per Energia e Rifiuti, alla firma dell’Accordo di Programma sottoscritto tra Regione Puglia, Anci Puglia, Ager e Conai che conferisce ai Comuni pugliesi una marcia in più di fronte alle opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Questo Accordo può rappresentare un modello di avanguardia in Italia, in termini di supporto ai Comuni in questa difficile fase di lavoro per il raggiungimento degli obiettivi del Pnrr, con particolare riferimento alle risorse messe a bando dal Ministero per la Transizione Ecologica il 15 ottobre scorso per gli interventi di miglioramento e meccanizzazione della raccolta differenziata. L’Accordo istituisce – tra le altre cose – un Gruppo di lavoro permanente che supporterà le amministrazioni comunali nella redazione dei progetti attraverso i quali accedere ai fondi Pnrr. È quel sostegno concreto che i Comuni attendono per cogliere al meglio le opportunità che il Piano offre. Solo per la città di Lecce, ad esempio, il bando Mite può garantire finanziamenti per 5 milioni di euro.

L’accordo prevede inoltre l’implementazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti tramite la condivisione tra Conai e Ager del SIR, il sistema informativo dei rifiuti, necessario per tracciare puntualmente, dal conferimento al riciclo o recupero, il percorso dei rifiuti conferiti dai cittadini. E per giungere all’obiettivo, contenuto nel Piano dei rifiuti che la Regione Puglia si appresta ad approvare, della tariffazione puntuale: il cittadino paga in proporzione alla quantità di rifiuto prodotto e più si ricicla, meno si paga.

Nell’Accordo è inoltre previsto il supporto ai Comuni nell’applicazione del nuovo Metodo Tariffario rifiuti (MTR – 2), in vigore da agosto scorso, che ridisegna la determinazione dei costi di gestione e smaltimento dei rifiuti urbani.

Con questo accordo oggi la Puglia è più forte su temi cruciali quali la sostenibilità ambientale e l’economia circolare. Grazie a un lavoro di squadra tra istituzioni e associazioni che ha messo al centro il miglioramento della qualità della vita dei nostri territori e la centralità del ruolo dei Comuni. Ringrazio l’assessora regionale all’Ambiente Anna Grazia Maraschio, la presidente Ager Fiorenza Pascazio e il direttore Gianfranco Grandaliano, il presidente di Conai Luca Ruini e il presidente Anci Puglia Domenico Vitto nella sua figura politica e tecnica”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment