Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàSMENTITO DALL’ASL LECCE IL RICOVERO DI DUE BAMBINI CONTAGIATI DA COVID 19

SMENTITO DALL’ASL LECCE IL RICOVERO DI DUE BAMBINI CONTAGIATI DA COVID 19

SMENTITO DALL’ASL LECCE IL RICOVERO DI DUE BAMBINI CONTAGIATI DA COVID 19

L’Asl di Lecce smentisce la notizia secondo CUI una bambina di tre anni ed un bimbo di appena un anno siano stati ricoverati al “Fazzi” contagiati dal coronavirus

« La Direzione medica e il Direttore dell’UOC Anestesia e Rianimazione del Vito Fazzi considerano priva di fondamento la notizia in base alla quale nel Dea di Lecce sarebbe stata ricoverata in Terapia Intensiva una bambina di 3 anni risultata positiva al Covid e un bambino di un anno sarebbe giunto al Pronto Soccorso Dea-Vito Fazzi per essere poi ricoverato in Pediatria. Si precisa, quindi, che non si registrano nuovi casi di bambini o bambine positivi al Covid e che nessun bambino positivo è stato ricoverato nei nostri ospedali».

La Asl di Lecce smentisce in maniera categorica la notizia che era circolata nelle scorse ore in città secondo la quale ci sarebbero stati due casi di coronavirus che avrebbero riguardato due bambini, una di tre anni e l’altro di appena un anno.

La Direzione Generale dell’Asl, con una nota, precisa che nessun bambino della provincia di Lecce risulta positivo al Covid-19 e per tale  motivazione sia stato ricoverato nelle strutture sanitarie del capoluogo.

Un grosso sospiro di sollievo nel pieno della Fase 2, in cui a preoccupare non è solo la possibile ed ovviamente scongiurabile ripresa del virus dovuta a comportamenti meno ristrettivi della popolazione ma anche il fatto che ad aver contratto il Covid potesse essere una fascia di popolazione, quella dei bambini, che appunto fino ad ora era rimasta fortunatamente al margine della pandemia.

Ad oggi nessun caso è confermato dall’Azienda Sanitaria Locale di Lecce che anzi smentisce in maniera categorica la notizia, riportando serenità e tranquillità sul territorio.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment