Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaSOSPENSIONE MUTUO: CHI NE HA DIRITTO E COME RICHIEDERLO

SOSPENSIONE MUTUO: CHI NE HA DIRITTO E COME RICHIEDERLO

SOSPENSIONE MUTUO: CHI NE HA DIRITTO E COME RICHIEDERLO

Il Ministero di Economia e Finanze guidato dal ministro Roberto Gualtieri ha reso noto che è disponibile il nuovo modulo rivolto ai cittadini che intendono chiedere la sospensione del mutuo.

La documentazione, come si legge nel comunicato del Tesoro, è ora più semplificata rispetto alla precedente versione. Il modulo può essere scaricato sia sul portale ufficiale del Dipartimento del Tesoro che sui siti di Abi e Consap. Per rendere ancora più agevole il processo, gli utenti hanno la possibilità di compilare e inviare il modulo direttamente online, seguendo le indicazioni fornite dal proprio istituto bancario.

Chi può beneficiare della sospensione del mutuo

La domanda di sospensione del pagamento delle rate del mutuo può essere inoltrata da chi ha stipulato un contratto per l’acquisto della prima casa. Il requisito fondamentale è dimostrare alla banca di essere in difficoltà economiche. In relazione all’emergenza Coronavirus, potranno richiedere la sospensione del mutuo i dipendenti in cassa integrazione e i lavoratori autonomi che nei primi tre mesi del nuovo anno hanno subito una riduzione delle entrate pari o superiore al 33 per cento rispetto all’ultimo trimestre dello scorso anno.

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, va specificato che la durata del periodo in cassa integrazione deve essere di almeno 30 giorni per poter rientrare tra i beneficiari della misura finanziata dal fondo Gasparrini, la cui disciplina è stata integrata dal decreto Cura Italia presentato poco dopo superata la metà del mese di marzo. Complessivamente, il nuovo decreto varato dal Governo consente alle persone più in difficoltà a causa della pandemia da Coronavirus di ottenere una sospensione delle rate del mutuo per un totale di 18 mesi.

Le altre novità previste dal nuovo modulo annunciato dal Mef

Con la pubblicazione del nuovo modulo destinato ai lavoratori che vogliono chiedere la sospensione del mutuo sulla prima casa, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha chiarito che vi sono ulteriori novità. In primis, i cittadini che presenteranno la domanda non dovranno più preoccuparsi di allegare alla richiesta anche la presentazione dell’Isee (l’indicatore della situazione economica equivalente).

In secondo luogo, il fondo destinato alle domande di sospensione del mutuo è stato esteso anche alle persone che già in passato avevano ottenuto uno temporaneo stop del pagamento delle rate, a patto però che l’ammortamento sia iniziato di nuovo da un tempo minimo di tre mesi. L’ultima novità prevista dal modulo annunciato dal Ministero dell’Economia ha per oggetto il finanziamento del fondo stesso della metà degli interessi maturati durante la sospensione del mutuo.

PER SCARICARE IL MODULO CLICCA QUI

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment