Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeECONOMIA & LAVOROSOSTEGNO ALLE IMPRESE PUGLIESI DEL SETTORE TURISMO E CULTURA

SOSTEGNO ALLE IMPRESE PUGLIESI DEL SETTORE TURISMO E CULTURA

SOSTEGNO ALLE IMPRESE PUGLIESI DEL SETTORE TURISMO E CULTURA

Oltre 15 milioni di euro a 872 piccole e medie imprese pugliesi dei settori turismo e cultura. A darne notizia è l’assessore regionale all’Industria turistica e alle Attività culturali, Massimo Bray. «Il sostegno alle realtà imprenditoriali duramente colpite dalla pandemia- afferma l’esponente della Giunta Emiliano-, servirà anche a riprendere le azioni di valorizzazione del marchio Puglia in Italia e nel mondo».

Gli aiuti alle aziende sono stati erogati dall’agenzia Pugliapromozione nell’ambito del programma “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19”. «Le sovvenzioni attivate in favore delle micro, piccole e medie imprese della regione, fino a 80mila euro e per un totale di 15 milioni ottocentomila euro concessi (il 32% del budget complessivo disponibile pari a cinquanta milioni)- affermano da Bari- sono ossigeno per gli operatori che hanno subito e dichiarato durante la prima fase della pandemia (febbraio/agosto 2020) perdite di fatturato  superiori al 30 per cento».

690 imprese, secondo le stime ufficiali della Regione, hanno ricevuto il contributo «ed entro il mese di febbraio- si legge in una nota- Pugliapromozione perfezionerà a tutte l’erogazione delle risorse: dodici milioni per il turismo (il 30% dei 40 milioni disponibili) e 3 milioni ottocentomila per la cultura (pari al 38% dei 10 milioni disponibili)».

Nel frattempo il governo regionale, il 15 febbraio scorso, ha approvato una delibera. «Sono in arrivo ulteriori misure straordinarie di aiuto, partendo dalla riprogrammazione delle economie derivanti dagli avvisi “Custodiamo la cultura in Puglia” e “Custodiamo il turismo in Puglia”, stimati a oggi in almeno 34 milioni di euro», comunicano da Bari.

Bray, infine, rimarca l’importanza del sostegno alle imprese turistiche e culturali «in difficoltà a causa del perdurare delle misure restrittive imposte dalla recrudescenza della pandemia da Covid-19. Con il nuovo bando-dice- si implementerà la platea dei potenziali beneficiari in ragione dell’entità degli ulteriori danni subiti. I primi avvisi chiusi il 15 febbraio scorso sono stati un banco di prova per Pugliapromozione, che dal 2013 si occupa di promuovere la Puglia turistica in Italia e nel mondo».

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment