Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàSTORIE DI PREGIUDIZI VINTI DALLA VOCE DEI TESTIMONI CON LA BIBLIOTECA VIVENTE DEL CSV

STORIE DI PREGIUDIZI VINTI DALLA VOCE DEI TESTIMONI CON LA BIBLIOTECA VIVENTE DEL CSV

STORIE DI PREGIUDIZI VINTI DALLA VOCE DEI TESTIMONI CON LA BIBLIOTECA VIVENTE DEL CSV

L’8 e il 15 maggio la didattica innovativa del CSV Brindisi Lecce Volontariato nel Salento sbarca all’Istituto Olivetti di Lecce, con tante storie e collaborazioni.

La Biblioteca vivente del CSV Brindisi Lecce Volontariato nel Salento torna nelle scuole l’8 e il 15 maggio presso l’Istituto Olivetti di Lecce e inserita nel progetto di più ampio respiro il Palio della Legalità.

“Grazie alla biblioteca vivente la didattica si fa innovazione – spiega Luigi Conte Presidente del CSV Brindisi Lecce -nelle scuole punta a far comprendere ai ragazzi il senso civico e d’appartenenza a una comunità attraverso la pratica e le esperienze raccontate dai protagonisti. Si parlerà di omofobia, violenza sulle donne, disturbi alimentari, migrazioni, disabilità e povertà. Temi attualissimi e con cui ogni giorno i ragazzi sono chiamati a confrontarsi.

Prezioso in questo progetto è stato il riscontro che abbiamo avuto e gli attestati di stima dei dirigenti scolastici nonché la collaborazione delle tantissime associazioni di volontariato coinvolte in questo progetto”

La biblioteca vivente si presenta come una vera e propria biblioteca, esperimento sociale nato a Oslo e approdato nel nostro territorio, guarnita di un ricco catalogo di titoli da scegliere, la differenza sta nel fatto che per leggere i libri non bisogna sfogliare le pagine, ma parlarci: i volumi sono persone in carne ed ossa che raccontano esperienze di vita aprendo finestre su diversità solo apparentemente lontane. Ogni lettore potrà scegliere il proprio libro legato a una tematica sociale per abbattere gli stereotipi e le differenze. L’8 e il 15 maggio i “libri” saranno:

Mamma di un ragazzo gay (a cura di AGEDO Lecce)

Mai più scarpette rosse (a cura di CAV San Francesco)

L’illusione del controllo: la storia dei miei disturbi alimentari dalla voce della protagonista

Una piccola speranza nella tempesta (storie di migrazioni a cura della Fondazione Emmanuel)

La principessa del buio (testimonianza di una ragazza non vedente)

I poveri al centro (a cura della Comunità Sant’Egidio)

“Il CSV Brindisi Lecce Volontariato nel Salento da anni è impegnato in un opera di sensibilizzazione verso le nuove generazioni a che siano più attente al rispetto dell’altro e si pongano con mente libera e critica di fronte ad ogni aspetto della vita – ha concluso Luigi Conte Presidente del CSV

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment