Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàTARANTO: TENTANO D’ESTORCERE IL “PIN” AD UN ANZIANO. UNA VICINA AVVERTE IL 112 E SCATTANO LE MANETTE

TARANTO: TENTANO D’ESTORCERE IL “PIN” AD UN ANZIANO. UNA VICINA AVVERTE IL 112 E SCATTANO LE MANETTE

TARANTO: TENTANO D’ESTORCERE IL “PIN” AD UN ANZIANO. UNA VICINA AVVERTE IL 112 E SCATTANO LE MANETTE

pagamenti-bancomat1

Ha telefonato agli agenti perché insospettita dalla presenza di due giovani in casa del vicino, un anziano signore di 88 anni che vive da solo. In più la donna aveva distintamente ascoltato i due giovani chiedere all’anziano uomo il pin del suo bancomat e pertanto, allarmata, aveva deciso di avvisare il 112. Giunti sul posto i poliziotti della Volante hanno colto i due giovani ancora in casa dell’anziano signore. Dai primi accertamenti gli agenti, ascoltando il proprietario di casa, hanno avuto conferma di quanto già segnalato dalla vicina. Sono finiti così in manette due tarantini per truffa aggravata in concorso tra loro: Daniele Latorre 37enne e Fuggetti Cristian, 29enne. I due giovani, presentatisi come promotori di una compagnia elettrica, annoveravano precedenti penali, ed in particolare Latorre, segnalato per truffa. L’88enne a quel punto si è accorto di non avere più con sé il bancomat: la tessera era stata nascosta sotto il telefono fisso di fianco alla porta d’entrata. I due tarantini sono stati accompagnati negli Uffici della Questura e sono stati tratti in arresto.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment