Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàTAURISANO: ARRESTATO PER VIOLENZA AGGRAVATA 57ENNE

TAURISANO: ARRESTATO PER VIOLENZA AGGRAVATA 57ENNE

TAURISANO: ARRESTATO PER VIOLENZA AGGRAVATA 57ENNE

gazzella-auto-arma-dei-carabinieri

I militari della Stazione di Taurisano davano esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare coercitiva nei confronti di Rizzello Ennio, classe 59, quale indiziato di un violenza sessuale aggravata continuata. La vittima nell’anno 2015, e all’epoca 15enne, veniva avvicinata dal reo all’interno dei giardini della villa comunale. Dopo alcuni quotidiani incontri nel parco veniva invitato a trascorrere del tempo a casa dell’57enne  per vedere un film e chiacchiere un po’. Ottenuta la fiducia del minorenne il violentatore otteneva delle prestazioni sessuali in cambio del regalo di alcuni oggetti quali un orologio e un telefono cellulare.

Dopo qualche mese il ragazzo stanco del rapporto comunicava all’uomo di voler interrompere la relazione ma veniva minacciato con un coltello. I genitori dell’adolescente nel frattempo erano venuti a conoscenza della presenza dell’uomo nella vita del figlio grazie alle confidenze di alcuni coetanei. Intrattenendo dei colloqui più frequenti e specifici riuscivano a farsi raccontare tutto e a denunciare l’accaduto ai Carabinieri della locale Stazione. L’Autorità Giudiziaria, nella persona del Pubblico Ministero, Dott.ssa Carmen Ruggiero, disponeva un’indagine articolata comprensiva dell’ascolto della vittima “in modalità protetta” con l’ausilio di uno psicologo. Unitamente ad altri accertamenti e dichiarazioni testimoniali si raggiungeva nei confronti del reo una solida piattaforma indiziaria congiunta a specifiche esigenze cautelari. Infatti sussistendo particolari esigenze di cautela sociale relative al concreto pericolo che l’indagato commettesse altri delitti simili veniva richiesta e ottenuta dal G.I.P. l’attuale dispositivo con cui Rizzello Ennio veniva tratto dai Carabinieri in arresto e tradotto cautelarmente in carcere.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment