Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàTERREMOTO NEL CENTRO-ITALIA: NON FERMIAMOCI

TERREMOTO NEL CENTRO-ITALIA: NON FERMIAMOCI

TERREMOTO NEL CENTRO-ITALIA: NON FERMIAMOCI

terremoto amatrice

«Non fermiamoci, continuiamo a raccogliere fondi da destinare ai cittadini colpiti dal sisma. Continuiamo a farlo anche quando l’attenzione mediatica calerà».

Il segretario provinciale dei Giovani Democratici del Salento, Andrea Ciardo, lancia per conto di tutta la compagine giovanile del PD una raccolta fondi itinerante che riesca a coinvolgere tutti i circoli del PD e dei GD che si dimostreranno disponibili.

«Consultati il segretario provinciale del PD, Salvatore Piconese, e la Presidente dell’Assemblea provinciale, Paola Povero, i Giovani Democratici si impegneranno nei prossimi giorni e settimane a percorrere tutte le strade del Salento, incontrando amministratori, militanti e simpatizzanti, al fine di raccogliere quanti più fondi possibili da destinare a chi oggi ha bisogno di noi» .

Ciardo aggiunge che «la macchina organizzativa è già in moto e nelle prossime ore coinvolgeremo tutti i segretari di circolo, al fine di far divenire ogni centro della Provincia un punto di raccolta per chi vorrà partecipare. Durante la riunione della segreteria provinciale GD, convocata per martedi 30, verranno individuate delle aree territoriali per facilitare il tutto: l’area jonica, il Capo di Leuca, la Grecìa solo per citarne alcune. Lecce, poi, sarà la tappa finale del nostro tour di beneficienza. A quel punto procederemo con la definizione di un calendario vero e proprio».

Di «iniziativa lodevole» parlano il segretario Piconese e la presidente Povero, secondo cui «il partito provinciale sarà a completa disposizione dei ragazzi. L’imperativo è fare il possibile affinchè i democratici salentini continuino sulla strada della solidarietà, come già sta accadendo in queste ore. Noi ci siamo».

E non manca nemmeno il sostegno degli onorevoli Fritz Massa, Salvatore Capone e Teresa Bellanova, che già avevano aiutato i giovani dem ad allestire un banchetto per raccogliere fondi durante l’iniziativa con il Ministro Boschi – poi annullata per lutto nazionale – e che si son detti «pronti a partecipare a questa manifestazione di solidarietà di pugliesi e salentini che mai si son tirati indietro davanti alle difficoltà altrui».

A loro si aggiungono anche i consiglieri regionali Ernesto Abaterusso, Sergio Blasi e l’assessore regionale Loredana Capone, per i quali «bene fanno i nostri ragazzi a non fermarsi e a costruire questa carovana ideale che unirà tutti i circoli salentini. Siamo pronti anche noi!».

«Quello che serve, adesso, è l’aiuto di tutti i militanti del nostro partito. Chiameremo tutti i segretari, i coordinatori, gli amministratori eletti con le nostre liste nelle città della Provincia di Lecce» chiosa Ciardo. «Sono migliaia i cittadini e le associazioni che già stanno lavorando in queste ore. Non fermiamoci e continuiamo. Anche quando l’attenzione mediatica calerà. Le tragedie, purtroppo, non finiscono nel momento in cui le telecamere delle televisioni smettono di riprendere. Ecco perché l’idea di una raccolta fondi itinerante: che non sia un fuoco di paglia, ma un’iniziativa seria e ponderata. Anche a costo di farla durare più giorni rispetto al programma che ci daremo».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment