HomeEventoTORNA LA RASSEGNA AGOSTINIANI LIBRI NEL CARTELLONE ESTIVO LECCE IN SCENA

TORNA LA RASSEGNA AGOSTINIANI LIBRI NEL CARTELLONE ESTIVO LECCE IN SCENA

TORNA LA RASSEGNA AGOSTINIANI LIBRI NEL CARTELLONE ESTIVO LECCE IN SCENA

Al via dal 22 giugno anche il cinema sotto le stelle ai Teatini

Sarà il giornalista e scrittore Concetto Vecchio venerdì 17 giugno con il libro firmato con Iole Mancini, “Un amore partigiano”, il primo ospite della rassegna Agostiniani Libri, che ha debuttato lo scorso anno nel cartellone estivo del Comune, Lecce in Scena. Da mercoledì 22 giugno riparte anche la rassegna Buio in sala, Luce alle idee, che, da quattro anni, porta il cinema d’essay all’aperto nel chiostro dei Teatini.

Articolata da giugno a settembre in una serie di incontri a più voci intorno a un libro, spaziando dalla storia all’attualità,  dai romanzi alle graphic novel, questa seconda edizione di Agostiniani Libri si terrà fra il chiostro degli Agostiniani e l’esterno della Biblioteca OgniBene, inaugurata il 20 marzo scorso, rafforzando la vocazione dell’intero complesso come polo dedicato alla cultura e alla lettura.

Fra i prossimi ospiti della rassegna, il cui calendario completo sarà presentato nei prossimi giorni, ci sono Annalisa Bari con “L’odore dell’oceano” (21 giugno), Giovanni Fasanella con “Il libro nero della Repubblica” (29 giugno), Ilaria Ferramosca con “Lucille” (1 luglio), Giovanna Casadio con  “Il diario di bordo dei sindaci. Le città nella pandemia” (4 luglio), Valeria Parrella con “La fortuna” (5 luglio), Nello Scavo con “Kiev” (6 luglio), Claudio Martelli con “Vita e presecuzione di Giovanni Falcone” (11 luglio), Carlo D’Amicis con “La regola del bonsai” (14 luglio) Laura Boldrini con “Questo non è normale” (23 luglio), Lorenza Foschini con “L’attrito della vita” (25 luglio), Chiara Valerio con “Così per sempre” (4 agosto). Altre date con altri autori e autrici sono ancora in via di definizione.

La programmazione di Agostiniani Libri è curata dall’Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con alcune associazioni e realtà attive sul territorio: Associazione Narrazioni e Libreria Idrusa, Libreria Palmieri, Libreria Semiminimi, Associazione Diffondiamo Idee di Valore.

Proprio allo scopo di sviluppare e saldare il legame fra la nuova biblioteca civica e le realtà del territorio, lo spazio davanti a OgniBene sarà a disposizione di chi voglia organizzare in autonomia presentazioni di libri di scrittori ed editori locali, compatibilmente con le iniziative già programmate all’interno della rassegna (per inviare proposte, scrivere alla mail info@bibliotecaognibene.it).

Il chiostro dei Teatini, invece, ospiterà come di consueto il cinema in collaborazione con il Db d’Essay inaugurando una nuova formula: dal 22 giugno fino alla fine di agosto, si potrà scegliere di passare la serata davanti al grande schermo per tre giorni fissi alla settimana (martedì, mercoledì e giovedì). I film proposti saranno sempre opere d’essay, ma il martedì sarà dedicato al cinema italiano, il mercoledì ai film premiati nei più importanti festival mondiali e il giovedì la pellicola potrà, per tempo, essere scelta dal pubblico stesso.

Anche il calendario completo di “Buio in sala, luce alle idee” sarà presentato a breve ma si parte il 22 giugno con l’anteprima del film documentario di Corrado Punzi “La grande opera” sulla costruzione del gasdotto Tap.

«Con l’assessore allo Spettacolo Paolo Foresio, stiamo lavorando alle ultime rifiniture – dichiara l’assessora alla Cultura Fabiana Cicirillo – del cartellone estivo Lecce in Scena, che seguirà lo schema dell’anno scorso con l’accensione di più palchi in città. Gli Agostiniani sono il luogo naturale dove ospiteremo le presentazioni dei libri di autori e autrici nazionali e locali, facendo una selezione basata sulla qualità e sulla diversificazione dell’offerta, con l’aggiunta quest’anno dello spazio davanti alla Biblioteca OgniBene che destineremo soprattutto alle produzioni di scrittori ed editori locali. Ai Teatini, invece, dove sarà ospitato anche il cuore degli spettacoli di  musica e danza, abbiamo deciso di riservare al cinema tre giorni fissi a settimana in modo che il pubblico sappia quando e come poter andare a godersi un film proiettato all’aperto. Queste sono le prime anticipazioni di un’altra estate che si preannuncia piena di appuntamenti nei beni e nelle piazze di Lecce. Ricordo a tutti di consultare il sito www.lecceinscena.it per essere aggiornati in tempo reale su tutto quello che è in programma in città».

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment