Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàTREPUZZI: LITIGIO ALLA COMUNITÀ AIRONE FINISCE IN TRAGEDIA, ARRESTATO L’AGGRESSORE.

TREPUZZI: LITIGIO ALLA COMUNITÀ AIRONE FINISCE IN TRAGEDIA, ARRESTATO L’AGGRESSORE.

TREPUZZI: LITIGIO ALLA COMUNITÀ AIRONE FINISCE IN TRAGEDIA, ARRESTATO L’AGGRESSORE.

coltello_da_cucina_cm20

Da alcuni giorni i due continuavano a “stuzzicarsi” e ad avere molti screzi, fino a questa mattina quando Lacorte Matteo, classe 74 ed originario di Ostuni ha accoltellato alla gola Rizzo Matteo, classe 77 di Cellino San Marco; entrambi ospiti presso la comunità Airone di Trepuzzi ove sono affidati ai servizi sociali in prova.

Il tutto è avvenuto in pochi secondi, come ricostruito dai Carabinieri della Stazione di Trepuzzi che sono subito intervenuti sul posto. Lacorte dopo l’ennesimo diverbio con Rizzo avrebbe utilizzato il coltello da cucina che aveva in mano e in un rapido gesto lanciato un fendente verso Rizzo colpendolo alla gola. Quest’ultimo subito sarebbe corso all’interno della struttura in cerca di aiuto prima di perdere i sensi, mentre immediati sono stati i soccorsi del 118 e l’arrivo sul posto della pattuglia della locale Stazione carabinieri, chiamata dagli altri operatori della comunità stessa.

Dai primi istanti era risultata chiara la responsabilità a carico di Lacorte, anche grazie alla ricostruzione fatta sentendo altre persone presenti presso la struttura, e al ritrovamento del coltello su indicazione dell’autore stesso.

Nel frattempo Rizzo sta lottando tra la vita e la morte all’ospedale Vito Fazzi di Lecce ove è stato sottoposto ad intervento chirurgico; per Lacorte si riaprono le porte del carcere con l’accusa, per ora, di tentato omicidio.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment