HomeEventoUN CORSO PER LA RIANIMAZIONE E LA DISOSTRUZIONE DELLE VIE AREE

UN CORSO PER LA RIANIMAZIONE E LA DISOSTRUZIONE DELLE VIE AREE

UN CORSO PER LA RIANIMAZIONE E LA DISOSTRUZIONE DELLE VIE AREE

 

Si può scegliere tra venerdì 17 o sabato 18 giugno. Dura due ore, la partecipazione è gratuita

Un corso salvavita gratuito e aperto a tutti, organizzato da Gruppo Emergenza Salento con il patrocinio del Comune di Nardò. Venerdì 17 e sabato 18 giugno, dalle ore 18 alle 20, la sala conferenze del chiostro dei Carmelitani (corso Vittorio Emanuele II) ospiterà BLS e disostruzione delle vie aree, corso pratico sulle tecniche salvavita di rianimazione cardio-polmonare e disostruzione delle vie aeree di adulti, bambini e lattanti.

BLS è l’acronimo di Basic Life Support (supporto di base delle funzioni vitali) ed è il protocollo che prevede una sequenza di azioni ben definite che dovrebbe essere messa in atto quando si assiste alla perdita di coscienza di una persona che si presume possa essere stata colpita da morte cardiaca improvvisa o da altri disturbi in grado di portare all’arresto respiratorio e all’arresto cardiaco. Lo scopo principale delle manovre di primo soccorso è quello di preservare le cellule dell’organismo, in particolar modo quelle del cervello, dalla morte provocata dall’assenza di ossigeno. L’obiettivo del corso è quello di formare i cittadini “comuni” per consentire loro di mettere in pratica manovre di primo soccorso che potrebbero salvare la vita a coloro che vengono colpiti da morte cardiaca improvvisa o da disturbi che portano ad arresto respiratorio e arresto cardiaco. Così come la disostruzione delle vie aree serve a salvare la vita di adulti e bambini in caso di ostruzione delle vie aree da corpo estraneo (cibo o altro).

Il corso (che è gratuito) dura due ore ed è possibile scegliere la frequenza in uno dei due giorni previsti. La prenotazione è obbligatoria al numero di telefono 328 2065200 (Elisa) o sulla pagina Facebook del Gruppo Emergenza Salento al link https://www.facebook.com/gesparabita.

“In tanti ci hanno chiesto un’iniziativa di questo tipo – dicono la vicesindaca e assessora ai Servizi Sociali Maria Grazia Sodero e il presidente del Consiglio comunale con delega alle Politiche giovanili Antonio Tondo – anche a seguito di tanti e dolorosi fatti di cronaca, per questo abbiamo pensato di coinvolgere il Gruppo Emergenza Salento che fa specifica attività di formazione sulla rianimazione e il primo soccorso e che ringraziamo per la disponibilità. È un impegno di sole due ore, gratuito e utilissimo nel caso in cui ci si debba trovare in una spiacevole situazione di emergenza. Situazione in cui sono spesso sono decisivi il tempo e le manovre che questo corso insegna. Ci auguriamo siano in tanti a partecipare”.

 

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment