Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàUNISALENTO – CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

UNISALENTO – CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

UNISALENTO – CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

VINCENZO ZARA - Rettore Unisalento

Alcune informazioni sulla seduta del Consiglio di Amministrazione di ieri, 26 ottobre 2016, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara:

  1. Il dottor Benedetto Cavalieri è stato nominato componente della Commissione Decreti d’urgenza e la professoressa Grazia Semeraro coordinatrice della stessa Commissione.
  2. È stata approvata l’adesione al Centro Internazionale di Studi sulla poesia greca e latina in età tardoantica e medievale. Referente di UniSalento nel Centro, al quale aderiscono anche le Università di Macerata, Catania, Ghent (Belgio), Molise, Paul-Valéry Montpellier 3, Padova e Sassari, è il professor Giovanni Laudizi.
  3. È stato approvato il rinnovo dell’adesione al Centro interuniversitario di Ricerca tra i Campi Elettromagnetici e Biosistemi (ICEmB), al quale aderiscono anche le Università di Genova, Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, Napoli “Federico II”, Palermo, Parma, Pavia, Roma “La Sapienza”, Salerno e Politecnica delle Marche. Referente scientifico per UniSalento è stato nominato il professor Luciano Tarricone.
  4. È stata approvata l’adesione al Centro Interuniversitario di Ricerche “Forme e Scritture della Modernità” (CIRM), cui aderiscono anche le Università di Salerno e Bari. Referente scientifico per UniSalento è stato nominato il professor Antonio Lucio Giannone.
  5. È stato approvato l’addendum alla convenzione istitutiva del Centro Interuniversitario di Ricerca sui Sistemi Integrati per l’Ambiente Marino (ISME), cui aderiscono anche le Università di Bologna, Genova, Pisa, Cassino e Lazio meridionale, Politecnica delle Marche e Firenze.
  6. È stata approvata la convenzione tra l’Università del Salento e l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Responsabile scientifico per UniSalento è stato nominato il professor Piero Lionello.
  7. È stato approvato l’accordo di Cooperazione tra l’Università del Salento e Al-Farabi Kazakh National University Republic of Kazakhstan. Responsabile scientifica per UniSalento è stata nominata la professoressa Luciana Dini.
  8. Sono state approvate le modifiche all’accordo di partnership con GE Avio per la realizzazione di “Technology Development Community”, cui aderiscono anche i Politecnici di Torino, Milano e Bari e le Università di Firenze, Genova e Pisa. Referente scientifico per UniSalento è il professor Antonio Ficarella.
  9. È stato approvato l’accordo quadro di collaborazione tra l’Università del Salento e l’Università del Magdalena (Colombia). Referente scientifico per UniSalento è il professor Attilio Pisanò.
  10. È stato approvato il protocollo d’intesa tra il Comune di Monteroni e l’Università del Salento, per l’utilizzo del Salone delle Feste del Palazzo Baronale come sede per la discussione di tesi di laurea e altre attività culturali. Nel comitato di coordinamento, per UniSalento è stata nominata la Prorettrice Mariaenrica Frigione.
  11. È stato rinnovato il protocollo d’intesa tra l’Università del Salento e il Comune di Otranto per la gestione dell’Osservatorio su ecologia e salute degli ecosistemi mediterranei (OESEM) e del Museo su Ecologia degli ecosistemi mediterranei presso il Faro di Punta Palascia. I professori Alberto Basset e Luigi De Bellis sono stati nominati componenti del comitato tecnico scientifico.
  12. È stata approvata l’adesione del Politecnico di Milano alla Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC).
  13. Sono state approvate le proposte di chiamata dei seguenti professori di ruolo di seconda fascia:

Samuele De Bartolo, settore scientifico-disciplinare ICAR/01 – Idraulica, Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione;

Michele Giuseppe Giuranno, settore scientifico-disciplinare SECS-P/03 – Scienza delle finanze, Dipartimento di Scienze dell’Economia;

Vittorio Bilò, settore scientifico-disciplinare INF/01 – Informatica, Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”;

Anna Paola Caricato, settore scientifico-disciplinare FIS/01 – Fisica sperimentale, Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”;

Paolo Gull, settore scientifico-disciplinare L-ANT/10 – Metodologie della ricerca archeologica, Dipartimento di Beni Culturali.

  1. Sono stati approvati i criteri oggettivi di verifica dei risultati dell’attività di ricerca dei professori e ricercatori universitari, ai sensi della Legge Gelmini: il rispetto di tali criteri è necessario perché possano far parte delle commissioni nazionali e locali di selezione del personale docente e ricercatore.
Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment