Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità“UNISALENTO4TALENTS”: BORSE DI STUDIO PER SATUDENTI INTERNAZIONALI

“UNISALENTO4TALENTS”: BORSE DI STUDIO PER SATUDENTI INTERNAZIONALI

“UNISALENTO4TALENTS”: BORSE DI STUDIO PER SATUDENTI INTERNAZIONALI

L’Università del Salento lancia la seconda edizione del programma di borse di studio riservato agli studenti internazionali

Esonero dalle tasse, alloggi gratuiti, corsi di italiano e programmi di formazione manageriale

L’Università del Salento lancia la seconda edizione di “Unisalento4Talents”: un programma che sostiene l’iscrizione di studenti internazionali particolarmente meritevoli, attraverso azioni mirate a favorire l’arrivo in Italia anche di studenti provenienti da Paesi in via di sviluppo o di studenti richiedenti asilo. Dopo l’avvio nello scorso anno accademico, anche quest’anno sono quattro le azioni previste: un bando per l’accesso ai corsi di laurea erogati in lingua inglese per 25 studenti extra-UE, il rinnovo dell’accordo con l’Università di Hanoi (Vietnam) per l’accesso di cinque studenti a corsi di laurea di area economica e ingegneristica, la rinnovata adesione a “University Corridors for Refugees” per consentire gli studi a uno studente rifugiato richiedente asilo ospite in campi di accoglienza in Camerun e Nigeria, e l’ingresso nel vivo del progetto pilota “UniSalento4Madagascar”. Esonero dalle tasse, alloggi gratuiti, corsi di italiano e programmi di formazione manageriale sono tra le opportunità offerte agli studenti internazionali. A livello internazionale, tali opportunità sono state diffuse anche presso le rappresentanze diplomatiche, gli Istituti italiani di cultura e le Università partner dell’Ateneo in vari progetti e convenzioni.

«Il momento più difficile durante la prima edizione del bando “Unisalento4Talents” dello scorso anno è stato quando ci siamo trovati a dover selezionare i 25 migliori studenti e studentesse tra le oltre 300 eccellenti domande pervenute da ogni angolo del mondo», dice la professoressa Rosita D’Amora, Delegata del Rettore alla Proiezione internazionale, «I nostri primi vincitori arrivati a Lecce lo scorso anno, peraltro tra non poche difficoltà a causa delle molte limitazioni imposte dalla pandemia, ci hanno però dimostrato quale splendida opportunità di crescita ciascuno di loro possa rappresentare per il nostro Ateneo e per la nostra città. Attraverso nuovi contatti, nuove forme di condivisione e di scambio, nuove amicizie, si sta intessendo una fitta rete di interazioni umane e professionali destinata a durare nel tempo. Aspettiamo impazienti l’arrivo dei prossimi talenti».

La “call 2022”

Per il prossimo anno accademico 2022/2023 è online la “Call 2022” (https://www.unisalento.it/bandi-concorsi/-/bandi/view/66084350), che attribuirà 25 borse di studio destinate a studenti internazionali che intendono iscriversi ai corsi di studio magistrali in lingua inglese in “Costal and Marine Biology and Ecology”, “Communication Engineering and Electronic Technologies”, “Management Engineering”, “Digital Humanities”, “Materials Engineering and Nanotechnology” e “Aerospace Engineering”.

Gli studenti selezionati avranno diritto all’esenzione dalle tasse e dai contributi universitari, a un corso di lingua italiana gratuito presso il Centro Linguistico di Ateneo e all’assistenza da parte dello staff dell’“UniSalento Welcome Office” per il disbrigo delle pratiche amministrative e l’integrazione all’interno della vita universitaria. Gli studenti potranno inoltre alloggiare gratuitamente in una camera singola presso il collegio della Scuola superiore ISUFI dell’Università del Salento e presso l’ISBEM – Ex Convento dei Cappuccino di Mesagne (riservati agli iscritti al corso in “Aerospace Engineering”).

La convenzione con l’Università di Hanoi (Vietnam)

Una call riservata è stata destinata a cinque studenti provenienti dall’Università di Hanoi (Vietnam), sulla base di un’apposita convenzione che impegna l’Università di Hanoi a selezionare e preparare, anche per quel che riguarda le competenze linguistiche sia in inglese sia in italiano, studenti vietnamiti di alto profilo per l’accesso alle lauree magistrali dell’Università del Salento.

In questo caso gli studenti selezionati avranno diritto all’esenzione dalle tasse e dai contributi universitari, a un posto letto gratuito in camera singola, a un corso di lingua italiana gratuito presso il Centro Linguistico di Ateneo e all’assistenza da parte dello staff dell’UniSalento Welcome Office per il disbrigo delle pratiche amministrative e l’integrazione all’interno della vita universitaria. Agli studenti verrà inoltre assegnata una borsa di studio biennale di 2.400 euro, coperta da fondi privati assicurati da imprese-partner di UniSalento.

Adesione al progetto “University Corridors for Refugees”

L’Università del Salento ha rinnovato quest’anno anche la partecipazione a UNICORE – University corridors for Refugees, un progetto che coinvolge altre 32 università italiane e che offre ai rifugiati l’opportunità di arrivare in Italia in maniera regolare e sicura per proseguire gli studi, in linea con l’obiettivo dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, di rafforzare i canali di ingresso regolari per rifugiati e di raggiungere un tasso del 15% di iscrizione a programmi di istruzione terziaria nei paesi di primo asilo e nei paesi terzi entro il 2030. In totale saranno 69 i rifugiati che potranno proseguire il loro percorso accademico in Italia, dopo una selezione basata sul merito e la motivazione.

Nato nel 2019 con una prima fase pilota (con sei studenti accolti da due atenei), il progetto ha visto la partecipazione di 20 e 45 studenti nel 2020 e nel 2021 rispettivamente e, in questa quarta edizione, si allarga per includere per la prima volta rifugiati residenti in Camerun, Niger e Nigeria. Collaborano al progetto il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, UNHCR, Caritas Italiana, Diaconia Valdese e Centro Astalli, oltre a un’ampia rete di partner locali che assicureranno il supporto necessario agli studenti durante il programma di laurea magistrale, della durata di due anni, e favoriranno la loro integrazione nella vita universitaria. Sito nazionale: https://universitycorridors.unhcr.it/

Il bando pubblicato da UniSalento assegnerà un posto per frequentare uno dei seguenti corsi di laurea magistrale “Coastal and marine biology and ecology”, “Management engineering”, “Digital humanities”, “Euro-Mediterranean migration policies and governance”, “Technical translation and interpreting”. Partner locali di progetto sono la Caritas Diocesana e la Fondazione Emmanuel; quest’ultima ha lanciato una sottoscrizione online con l’obiettivo di raccogliere fondi per assegnare una seconda borsa di studio: si può aderire su https://www.facebook.com/donate/1818536445011529/

Il progetto pilota “Unisalento4Madagascar”

Avviato nell’anno accademico 2021/2022, entra nel vivo quest’anno il progetto pilota “Unisalento4Madagascar”, che intende offrire agli studenti delle scuole superiori del Madagascar l’opportunità di frequentare i corsi UniSalento e, al termine del periodo di studi, di poter seguire un percorso di inserimento professionale nel Paese d’origine. Il progetto si concentrerà inizialmente a Nosy Be, un’isola sulla costa nordoccidentale dove è presente una scuola superiore gestita dalle Discepole del Sacro Cuore e il Centro “La Maison de Marie Ampasikely” gestito da don Fernando Doria della Diocesi di Lecce; nella capitale Antananarivo, dove è presente un’altra scuola secondaria della medesima congregazione religiosa e dove è presente la Nunziatura Apostolica che sostiene il progetto; e ad Antsirabe, sull’altopiano centrale, dove sono presenti altre scuole cattoliche che hanno aderito al progetto.

Nove le fasi del progetto, che – proprio perché pilota – potrà essere replicato in altri Paesi in via di sviluppo. Le prime due fasi (la sottoscrizione della convenzione con l’allestimento delle aule in Madagascar e la selezione degli studenti) si sono concluse, ed è ora in corso l’erogazione di un corso di italiano con metodologia DAD (didattica a distanza). Seguiranno la prova di conoscenza della lingua italiana e il rilascio dell’idoneità per l’iscrizione all’Università del Salento; l’assegnazione di borse di studio per l’iscrizione all’Università del Salento agli studenti più meritevoli che abbiano conseguito l’idoneità; l’assistenza al trasferimento in Italia e, successivamente, all’iscrizione e all’inserimento sociale attraverso l’International Welcome Office di UniSalento; l’assistenza nel corso degli studi universitari con attività di tutoring e mentoring; la preparazione degli studenti stranieri alla creazione d’impresa e all’inserimento professionale nel Paese di origine; l’accompagnamento alla creazione d’impresa.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment