Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportUNO-DUE MICIDIALE DI MANCOSU E RODRIGUEZ ED IL LECCE TORNA A SORRIDERE

UNO-DUE MICIDIALE DI MANCOSU E RODRIGUEZ ED IL LECCE TORNA A SORRIDERE

UNO-DUE MICIDIALE DI MANCOSU E RODRIGUEZ ED IL LECCE TORNA A SORRIDERE

Dopo il doppio passo falso il Lecce del duo Corini/Lanna ha ritrovato la vittoria e rimpolpato la classifica con tre punti tutti d’un fiato che mancavano da un mese, allorché fu conquistato un prezioso successo sul Chievo Verona.

Ieri il Lecce mi è sembrato a mezza via tra quello seguito contro il Pisa e quello di Ferrara contro la Spal; in entrambe le occasioni il risultato ha detto male agli uomini in giallorosso, ma le prestazioni sono state molto diverse tra loro. Ieri, come detto, il Lecce mi è sembrato non presuntuoso (come col Pisa) ma neppure famelico come mi sarebbe piaciuto vederlo. Per una squadra che vuole vincere il campionato non si può accettare una condotta di gara che non sia quella dell’aggressione dell’avversario sino a stordirlo e quindi matarlo ed il Lecce del primo tempo è stato troppo blando nel gestire il gioco. Troppi passaggi laterali, poche incursioni in massa in area di rigore avversaria dove giocatori prestanti ma non di classe eccelsa la facevano da padroni a spese di Coda e Stepinski molto fumosi.

Poi il solito errore in fase di ripiegamento, al quarto d’ora, e il Vicenza passava addirittura in vantaggio.  Un colpo al cuore per i tifosi che hanno cominciato a temere il peggio. L’incubo di una nuova sconfitta li assale e quasi diventa realtà quando, mentre il Lecce inizia a dare qualche segno di risveglio, il Vicenza bada alm sodo ed in contropiede i veneti si “mangiano” il raddoppio con Zonta e Marotta che si ostacolano a vicenda soli davanti al portiere. Gol sbagliato, gol subito è una delle regole del calcio ed è ciò che è avvenuto ieri. Sono passati poichi minuti dallo scampato pericolo ed il Lecce conquista il pari. Lanna, cambia uomini e lancia sul terreno di gioco Henderson e Rodriguez Delgado e il Lecce cambia registro: lo scozzese al 70′ detta l’assist a Mancosu che con un “cucchiaio” dall’interno dell’area piccola mette a segno la sesta perla stagionale, poi si ripete questa volta per Rodriguez Delgado, due minuti dopo. Altro assist, tocco da “rapace dell’area” dello spagnolo e primo gol in Italia. Soprattutto ribaltato il risultato a favore dei giallorossi che così assumono in maniera netta, almeno sino a pochi minuti dalla fine, il controllo delle operazioni dando valore ai propri meriti ed alla ritrovata vittoria.

Per il Lecce sono tre punti pesantissimi, ma resta molto da lavorare per ritrovare in maniera definitiva la strada percorsa sino a quindici giorni addietro. Il ritorno di Corini sul campo, con tutto il rispetto per quello che ha fatto Lanna, sarà importante per raggiungere lo scopo; le parole di Mancosu nel dopo partita confermano il mio pensiero.

Eugenio Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment