Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO ATALANTA vs LECCE – I Precedenti

VERSO ATALANTA vs LECCE – I Precedenti

VERSO ATALANTA vs LECCE – I Precedenti

Con L‘avversario

Contro i nerazzurri bergamaschi la squadra del Lecce ha avuto occasione di incontrarsi solo nel corso di svolgimento del campionato, di serie A e serie B, e mai in altre circostanze (Coppa, tornei ed altro). Il totale degli incontri è di 44 gare con 10 vittorie dei giallorossi, 17 pareggi e 17 sconfitte patite. I gol sono stati 40 quelli realizzati e 55 quelli subiti. Il primo incrocio tra le due squadre risale alla stagione 1929/1930 in serie B si giocò a Bergamo e vinse l’Atalanta per 3-1. L’ultimo confronto risale, invece, alla stagione 2011/2012 si giocò sempre a Bergamo e fu un pareggio ad occhiali (0-0).

Sul campo degli avversari, nel dettaglio, il Lecce ha giocato 22 volte, realizzando una sola vittoria, 8 pareggi e 13 sconfitte; 16 i gol fatti contro i 38 subiti. Il bilancio non è quindi molto positivo anche se bisogna notare che nelle ultime tre gare giocate a Bergamo il Lecce ha conseguito tre pareggi, due per 0-0 ed uno per 2-2, quest’ultimo nella stagione 2004/2005 con reti leccesi realizzate da Giacomazzi al 9’ e Bojinov al 76’ sempre in recupero rispetto ai gol dei padroni di casa realizzati da Pazzini 2’ e Albertini 52’.

Il grosso gap di gol subiti è in funzione delle sconfitte subite per 0-5 stagione 1930/1931 e 1-3 delle stagioni 1929/1930; 1976/1977 e 1985/1986 oltre a tre 0-2 delle stagioni 1931/1932; 1980/1981; 1982/1983.

L’unica vittoria ottenuta nella stagione 1993/1994 si concretizzò grazie ai gol di Biondo (38’), Gerson (39’), Gazzani (64’) e Ayew (90’); per l’Atalanta segnarono Orlandini (25’) e Morfeo (81’ e 87’). Allenatore del Lecce era Rino Marchesi.

Un particolare statistico sembra distinguere questa partita: il numero di ex che nel tempo hanno vestito le due casacche o diretto le squadre come tecnichi.

Tra i giocatori ricordiamo:

 Jaime Valdes, Luca Ariatti, Alex Pinardi, Guido Marilungo, Davide Brivio, Davor Vugrinec, Simone Tiribocchi, Marco Tumminello, Matteo Pessina, Guglielmo Stendardo, Fabio Caserta, Marino Defendi, Samuele Dalla Bona, Javier Chevanton, Adriano Ferreira Pinto, Moris Carrozzieri, Manuel Belleri, Ignacio Pià, Luigi Della Rocca e Cristiano Lucarelli.

Tra gli allenatori, invece, abbiamo:

Edy Reja, Alberto Bollini, Angelo Gregucci, Delio Rossi, Cesare Prandelli, Nedo Sonetti, Bruno Bolchi e Antonio Toma

Con L’arbitro:

Marco di Bella nato a Brindisi l’11 luglio 1981 è ormai da nove stagioni fischietto del massimo campionato italiano ma, vista l’assenza del Lecce dalla massima serie, non ha mai arbitrato la squadra giallorossa.

In questo suo debutto sarà coadiuvato dagli assistenti Emanuele Prenna di Bisceglie e Francesco Fiore di Barletta. Il IV Uomo sarà l’arbitro Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, mentre al VAR è stato designato Rosario Abisso di Palermo (domenica scorsa ha diretto Lecce-Roma), AVAR sarà invece Daniele Bindoni di Venezia.

In carriera Di Bella ha diretto nei vari campionati oltre che per gare di qualificazione di Champions e Europa League 197 partite ammonendo 886 giocatori, I° cartellino giallo, 27 con II° cartellino giallo, e 30 espulsioni dirette. 58 i calci di rigore assegnati. Per quanto concerne la sola serei A, Di Bella ha diretto 91 gare con 439 cartellini gialli, 15 secondo giallo, 16 espulsi e 28 calci di rigore.

Eugenio Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment