Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaVERSO LE AMMINISTRATIVE 2017 DI LECCE

VERSO LE AMMINISTRATIVE 2017 DI LECCE

VERSO LE AMMINISTRATIVE 2017 DI LECCE

palazzo-carafa-

SALVEMINI: MEMORIA CORTA SUI QUARTIERI

Non ci permettiamo a criticare Carlo Salvemini dal punto di vista umano: anzi, chiariamo nell’incipit di questo comunicato che nessuno metterà mai in dubbio il suo spessore e la sua bontà d’animo.

Tuttavia, notiamo una grossa pecca nell’ultima trovata del Carlo Salvemini in qualità di candidato a sindaco per la sinistra leccese: proprio ieri, ha proposto in pompa magna l’istituzione dei Comitati di Quartiere.

Leggiamo nel suo comunicato che “nel corso della sua campagna elettorale strada per strada si è reso conto di come la città abbia bisogno di spazi democratici e politici di discussione”, oppure che “l’abolizione delle circoscrizioni ha tolto qualcosa alla vitalità del dibattito pubblico cittadino, allontanando il Comune dalla vita quotidiana delle persone”, per finire dunque con l’istituzione dei “comitati di quartiere, cioè spazi di dialogo e confronto come investimento sulla partecipazione civica”.

Tutto bellissimo, chapeau.

Avvertiamo però con estremo dispiacere come il candidato della sinistra inizi a soffrire precocemente di perdita di memoria: la vediamo da questo punto di vista perché altrimenti dovremmo tacciarlo di incoerenza politica.

Siamo giovani e abbiamo ancora una memoria di ferro, Carlo: ricordi quando esattamente 2 anni fa criticasti il nostro progetto “Rivoluzione Leccese”?

Ti rinfreschiamo la memoria: noi giovani di Carpe Diem, senza alcun lucro ed anzi con grosso dispendio di tempo ed energie, organizzammo due gazebo in città per somministrare dei questionari da compilare in forma anonima al fine di segnalare i vari problemi cittadini. Ogni questionario finiva con la domanda circa la validità di una proposta di ripristino delle vecchie circoscrizioni, cambiando il nome e attivandole a titolo completamente gratuito.

Alle fine di tale iniziativa, oltre il 95% dei circa mille intervistati si dichiarò favorevole a tale proposta, che formalizzammo all’amministrazione con l’istituzione di ben 25 Consigli di Quartiere formati da 10 consiglieri ciascuno, esercitanti il mandato a titolo gratuito e con funzione consultiva e propositiva.

Che ragazzi bravi e volenterosi, addirittura abbiamo anticipato di 2 anni una tua idea !

Eppure sul tuo profilo Facebook (con foto che alleghiamo a tale comunicato), criticasti aspramente la nostra iniziativa, facendoci passare per giovani volenterosi ma manipolati dai politici di turno.

La cosa peggiore ? Questa tua frase: “Se suggerisci di reintrodurre le circoscrizioni, abolite per legge nei comuni sotto i 250.000 abitanti, ritenendole essenziali per rinforzare il rapporto con la cittadinanza (…), significa che sai poco di quello che serve e che manca”.

Tuttavia oggi fai tua una nostra proposta, come se niente fosse successo !

Speriamo vivamente che la colpa di tale cambio d’idea sia semplicemente una perdita di memoria e non una giravolta politica per fini elettorali… ma d’altronde ci rivolgiamo a chi aveva lasciato la politica salvo poi candidarsi a sindaco per la sinistra leccese !

Giorgio Pala

Presidente associazione Carpe Diem

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment