Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE vs ALESSANDRIA – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs ALESSANDRIA – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs ALESSANDRIA – La Parola ai Tecnici

MARCO BARONI: “CON L’ALESSANDRIA GARA TOSTA CHE DOBBIAMO SOLO VINCERE”

Per Baroni ed il Lecce vigilia calma con tutti i calciatori a disposizione del tecnico, ad eccezione di Dermaku che lo sarà a partire dal dopo Alessandria. Baroni, infatti, si appresta a scegliere l’undici da mandare in campo potendo contare anche su Gendrey per la linea difensiva.

Il tecnico non si pone molti problemi vuole che i suoi abbiano un buon approccio alla partita che è solo da vincere:

“Guardiamo all’Alessandria con grande rispetto, in questo avvio hanno raccolto meno di quanto hanno seminato. Noi però dobbiamo pensare alla nostra voglia e determinazione, la chiave è qui dentro. Abbiamo lavorato bene nel corso della settimana, veniamo da una buona gara contro il Benevento e questo deve rappresentare un punto di partenza per la partita di domani”.

Sui giovani da impegnare che in settimana hanno lamentato qualche fastidio Baroni dice:

“GENDREY è ok, il giocatore ha fatto due buoni allenamenti, aveva un problema tendineo che si è messo alle spalle in due giorni di allenamento differenziato. LISTKOWSKI, lui può giocare sia a centrocampo che come ala. Stiamo lavorando su questo. Lui è un giocatore tecnico che ama ricevere la palla, a me servono però giocatori che abbiano più dinamismo e su questo ci stiamo concentrando. Lui ha le qualità per dare qualcosa di importante sia a centrocampo che nel tridente offensivo”.

Sull’avversario:

“Stanno bene fisicamente, viene a prenderti a uomo, cerca di togliere l’iniziativa alla squadra avversaria. Domani sarà importante vincere i duelli in mezzo al campo. In queste gare è la testa che guida le gambe, serve intensità, coraggio e attenzione, come abbiamo fatto a Benevento, una gara che abbiamo affrontato con piglio e determinazione giusta. In questa Serie B, le squadre che giocano dietro la linea della palla creano delle importanti difficoltà, sicuramente dobbiamo essere più vivaci in attacco e creare delle soluzioni diverse”.

Il mal di gol:

“Oggi risaltano le difficoltà offensive ma non deve essere un peso, sono convinto che troveremo il gol, stiamo migliorando sotto porta e ci stiamo lavorando anche dal punto di vista individuale. Noi viviamo per il risultato e questo arriva anche attraverso i gol”. 

Fa ancora caldo, un problema?

“Ci siamo sempre allenati a queste temperature non deve essere un alibi”.

Settimana particolare con tre impegni i sette giorni: 

“Ci sono nove punti in sette giorni, ma non ci sono calcoli da fare, dobbiamo solo pensare alla partita contro l’Alessandria, abbiamo una rosa pronta e i cinque cambi. C’è l’Alessandria e non c’è altro”.

E Rodriguez?:

“Su di lui è stato fatto un investimento. Con il ragazzo mi sono confrontato perché non mi piace girarci attorno. Lui è un giocatore nel ruolo di Coda e se la giocheranno, se vuole fare un calcio importante ci sono competizioni importanti. Mi è piaciuta la settimana che ha fatto. Lo scorso anno era uno dei tanti attaccanti, quest’anno ha un impegno diverso tutti abbiamo investito su lui e lo aspettiamo perché può dare molto. Avrà le sue chance, sia come centravanti che al fianco di Coda”.

Possibile formazione?

“Ho un paio di incertezze, perché la squadra si è allenata bene. Ci sono un paio di situazioni che devo valutare perché dei giocatori hanno avuto un leggero affaticamento, ma in questo momento li lascio tranquillo perché tutti si sono allenati bene, ci sarà bisogno di tutti perché abbiamo tre gare in pochi giorni e quella con l’Alessandria sarà una gara intensa”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment