Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE vs EMPOLI – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs EMPOLI – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs EMPOLI – La Parola ai Tecnici

Eugenio Corini: ” dovrà essere il gruppo a rispondere presente perché tutti sono importanti”

Alla vigilia di uno dei confronti stagionali più importanti il tecnico Corini si ritrova a doverlo affrontare con qualche problematica di troppo, ma da quest’orecchio non vuole sentir parola e, giustamente, passa oltre dopo aver fatto qualche doverosa precisazione. Alla gara contro l’Empoli il Lecce si ritrova con un attacco ridotto al minimo per la squalifica di Coda ma anche per il prolungato infortunio di Pettinari, cui l’aria di Lecce non va proprio bene, e la ormai conclamata indisponibilità di Falco distratto da altri progetti.

Proprio a proposito di questi due elementi Corini ha precisato:

“Pettinari ha iniziato la settimana in differenziato, poi è rientrato in gruppo, ma ieri ha riferito ai medici ancora qualche problematica alla schiena. Con Falco ho parlato ieri: ha espresso la volontà di vivere un’esperienza diversa. Non è disponibile, quindi, in attesa del mercato: di questo la società è stata avvisata e vedremo cosa succederà nei prossimi giorni”.

Ma chi ha detto che proprio da queste difficoltà non possa tirar via qualcosa di positivo, come ad esempio, una maggiore concentrazione da parte di tutti ed una carica nervosa che possa esplodere poi in campo con una prestazione di elevato tasso tecnico?

Spesso è accaduto in passato, potrebbe ripetersi domani.

Il Lecce domani ha gli uomini contati nel pacchetto offensivo, è vero, ma Corini minimizza:

“nel corso di un campionato questo può capitare, ma dovrà essere il gruppo a rispondere presente perché tutti sono importanti. Chiaramente l’emergenza in attacco ci porterà a cambiare qualcosa, ma può essere anche un’occasione per trovare delle risorse importanti. Rodriguez? Non è al top, ma ha dimostrato di poter dare un grande contributo a partita in corso”.

In settimana, del resto, sono giunte delle novità dal mercato e all’organico giallorosso si sono aggregati Hjulmand, Nikolov e Pisacane e non solo quest’ultimo ha buone probabilità di fare subito il suo debutto dal primo minuti:

“Atleticamente sono in forma tutti e tre – ha detto Corini. Pisacane – nel dettaglio – è stato protagonista nelle ultime gare con il Cagliari. Anche per una questione di esperienza lui è più pronto, ma anche Hulmand e Nikolov stanno bene: sono molto svegli, ma non voglio forzare i tempi del loro inserimento”.

Pretattica? Reale volontà di andare per gradi? Lo sapremo domani alle 15 quando lo spicker annuncerà le formazioni in campo a degli spalti desolatamente deserti ed è questo l’aspetto più triste di una partita che promette molto per il valore delle due antagoniste.

In relazione al fatto che il Lecce non abbia fatto molte vittorie contro le prime della classe, Corini, giustamente replica:

“Nel gruppo davanti abbiamo perso solo contro la SPAL, ci manca qualche vittoria contro squadre che come noi vogliono andare in A. Questa per noi è una grande occasioni per accorciare la classifica, non dobbiamo dimenticare però che dobbiamo pensare ad una gara alla volta”.

Ernesto Luciani

(Fonte foto US LECCE)

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment