Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE vs GENOA – I precedenti statistici

VERSO LECCE vs GENOA – I precedenti statistici

VERSO LECCE vs GENOA – I precedenti statistici

Con l’Avversario:

Il primo incontro della storia, tra Lecce e Genoa risale ad una gara valevole per il torneo di Coppa Italia nella stagione 1977/78, a Genova, terminato con un pareggio per 1-1. Le due formazioni si sono trovate di fronte nei campionati di serie A e B oltre che in altre tre partite di Coppa Italia con una particolare curioso per quello della stagione 1996/1997 allorché la partita, che si giocava a Lecce, su decisa “a tavolino”, perché nel secondo tempo (dal 71′) il Lecce aveva impiegato Bachini, squalificato la stagione precedente nella Coppa Italia di serie C. Risultato: vinse il Genoa per 2-0. Più recenti gli altri due confronti di Coppa, stagione 2016/2017 e 2018/2019 entrmabi vinti dal Genoa, sul proprio terreno di gioco, per 3-2 il primo e per 4-0 il secondo con tutte le quattro reti messe a segno da Piatek.

In campionato giallorossi e rossblu si sono scontrati, complessivamente, per 32 volte (20 in “B” e 12 in “A”) con, per i giallorossi, 11 vittorie, 10 pareggi e 11 sconfitte; 31 i gol fatti e 46 quelli subiti.

Nello specifico delle gare disputate a Lecce, escludendo quelle di Coppa (1), si sono giocate 16 partite con 10 vittorie leccesi, 4 pareggi e tre sconfitte; 23 i gol fatti 18 quelli subiti. La prima partita risale alla stagione 1977/1978 e terminò con un 2-1 per il Lecce, l’ultima occasione di una partita contro il Genoa è, invece, della stagione 2011/2012 e fu un pareggio per 2-2 con reti di Muriel e Brivio per il Lecce e doppietta di Sculli per gli avversari. La vittoria più netta del Lecce si registra nella stagione 84/85 e 98/99, entrambe in serie B, per 3-1 con reti di Raise, Rossi e Paciocco; Bonetti per il Genoa, nella prima e Pecorari (autorete), Casale e Stellone; Francioso (un ex) per il Genoa. Per contro la sconfitta più pesante subita dal Lecce risale alla stagione 1990/1991, in serie A con reti di   Eranio e doppietta di Skuhravy.

Con l’Arbitro:

Gianluca Rocchi, nato a Firenze il 25 agosto 1973 arbitro dal 1990, in sere a dal 2004 ed internazionale dalla stagione 2007/2008, è al momento giudicato come uno dei migliori arbitri in circolazione nel panorama nazionale e non solo. Era ciò che ci voleva dopo una serie di partite del Lecce affidate a neofiti o quasi della categoria che certo non hanno dimostrato di avere, almeno per ora, la stoffa per arbitrare nel massimo campionato italiano.

Rocchi ha diretto in carriera 515 partite (254 in serie A) ammonendo 2468 giocatori sventolando un secondo giallo a 113 atleti ed espellendone direttamente 105. Ha fischiato, inoltre, 226 calci di rigore di cui 123 in serie A.

Rocchi ha diretto sei partite di finale e tra queste una finale valevole per i play off di serie B stagione 2007/2008 tra AlbinoLeffe e Lecce conclusa con la vittoria del Lecce per 1-0 gol di Abbruscato.

Con il Lecce, l’arbitro fiorentino, ha diretto 17 partite cpn 6 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte. La prima volta è della stagione 200.3/2004 serie A Lecce-Reggina 2-1; l’ultima nella stagione in corso a Ferrara e fu vittoria per il Lecce per 3-1 con reti di Mancuso che realizzò 2 calci di rigore e Calderoni (Igor per la Spal).

Delle 5 sconfitte patite dal Lecce tre si giocava in casa contro Brescia (stagione 2007/2008), Lazio (2010/2011) ed Atalanta (2011/2012); due in trasferta a Livorno (2005/2006) e Cesena (2010/2011)

Eugenio Luciani    

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment