Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE VS VERONA: LIVERANI “DOBBIAMO TORNARE SUBITO IL LECCE DI SEMPRE”

VERSO LECCE VS VERONA: LIVERANI “DOBBIAMO TORNARE SUBITO IL LECCE DI SEMPRE”

VERSO LECCE VS VERONA: LIVERANI “DOBBIAMO TORNARE SUBITO IL LECCE DI SEMPRE”

liverani-92018

Per dimenticare la brutta sconfitta di Cittadella e tornare a sorprendere tutti il Lecce di Liverani è pronto ad affrontare il Verona, ne parla lo steso allenatore per presentare l’impegno di domani sera.

“È stata una giornata totalmente negativa. Mi prendo le mie responsabilità perché evidentemente non ho toccato le corde giuste e posso aver sbagliato qualcosa tatticamente. Ho sbagliato io per primo e poi loro”. Le critiche nelle ore successive alla sconfitta del Tombolato sono piovute soprattutto sulle scelte di Liverani e sulla difesa. “Nel 2019 non posso sentire parlare di linea difensiva o offensiva – ribatte -: la difesa deve essere supportata da tutti in fase di non possesso. Senza prestazione, e intendo tattica fisica e mentale, non possiamo arrivare al risultato. Questa squadra quando ha fatto la prestazione difficilmente ha perso e quando è arrivata la sconfitta ha ricevuto elogi. La prestazione a Cittadella non c’è stata, nel complesso”. L’allenatore romano, però, è sicurissimo della reazione della propria squadra contro l’Hellas Verona. “Già nel viaggio di ritorno ho visto tutta la delusione e l’amarezza nei miei giocatori – racconta -.   Ora vediamo come affrontiamo il Verona, una squadra che a fine febbraio avrebbe dovuto avere un buon margine di vantaggio nei nostri confronti, invece ce la giochiamo alla pari e già questo è un motivo di orgoglio, sono convinto che i ragazzi faranno una grande partita, da Lecce, poi  possiamo anche non vincere, ma la prestazione sarà da Lecce. Dobbiamo fare una partita di squadra perché sulle individualità il Verona è più forte”. I due allenatori studiano le mosse giuste per superarsi. “Come noi studiamo loro così loro studiano noi – aggiunge -, sappiamo che sulle corsie esterne la squadra veronese potrebbe avere una marcia in più, ma alla fine, al di là dei numeri, molto dipende dall’interpretazione dei giocatori. E il Verona ne ha tanti di qualità. Pazzini non ce l’hanno tutti, per esempio, ed è fuori categoria”. Liverani annuncia qualche avvicendamento anche per le prossime due partite. “Mancosu era già gestibile contro il Cittadella, ma ho scelto diversamente perché non al massimo – spiega -. Con o senza di lui, tuttavia, la prestazione non si sarebbe discostata da quella che abbiamo visto. Ora non dobbiamo perdere la serenità di quello che siamo, ma la concentrazione alla partita deve essere massimale”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment