Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO SIRACUSA vs LECCE – Le dichiarazioni dei due allenatori

VERSO SIRACUSA vs LECCE – Le dichiarazioni dei due allenatori

VERSO SIRACUSA vs LECCE – Le dichiarazioni dei due allenatori

ANDREA SOTTIL

Andrea Sottil allenatore del Siracusa

Con Padalino ha giocato indossando la maglia viola della Fiorentina, ma quei tempi sono il passato ed ora i due ex compagni siedono su due panchine diverse e si daranno battaglia per portare alla vittoria la propria squadra, poi tornerà l’amicizia.

Alla vigilia del match con il Lecce, l’allenatore del Siracusa Andrea Sottil crede alle possibilità dei suoi di fare il colpaccio: “Il Lecce? Squadra fortissima ma – afferma il trainer azzurro – ha ovviamente dei punti deboli. In settimana abbiamo lavorato proprio su questo fronte e domani dobbiamo fare una gara importante per portare a casa dei punti”.

Sottil è fiducioso sull’approccio dei suoi, da concretizzarsi con attenzione a prescindere dalla disposizione tattica:“Domani serviranno corsa, sacrificio e capacità di ripartenza, per questo cercherò di mettere i giocatori migliori per perseguire questo obiettivo. Modulo? Abbiamo giocato sia con la difesa a 4, che con la difesa a 3, ma bisogna tener conto degli avversari, io penso che in queste cinque giornate non abbiamo creato grandissime occasioni solo contro la Juve Stabia, quindi non credo sia un problema di modulo”. Sarà della gara il capitano della compagine siciliana Davide Baiocco, recuperato dopo l’affaticamento accusato in settimana.

padalino 2

Pasquale Padalino allenatore del Lecce

Padalino non si nasconde dietro un dito e dice chiaramente che tornare a vincere dopo il pari interno di domenica scorsa con la Casertana è la missione del suo Lecce.

A Siracusa, giusto per non sbagliare Padalino ha portato tutti i disponibili, col rientro in lista di Doumbia: “Abbiamo recuperato tutti e anche le energie del tour de force della settimana scorsa, anche se è rimasta qualche scoria. Nulla di preoccupante, non abbiamo solo Freddi”. Poi ecco una battuta che poi è anche la verità dice: “E’ presto per guardare la classifica ma dopo 5 giornate la rivelazione siamo noi. Per rivelazione intendo una squadra che è andata oltre le aspettative, indipendentemente dal blasone. Siamo partiti con una squadra quasi totalmente nuova, non dimentichiamocelo. Avrei messo la firma su una partenza così, ma sinceramente non me lo aspettavo”. Per quanto riguarda la formazione massimo riserbo “Ancora ho qualche dubbio sui titolari, dipenderà anche dalle condizioni del tempo. E’ un aspetto che teniamo in considerazione, vedremo lì domani in Sicilia come stanno le cose”. Sull’avversario – “Il Siracusa è una squadra che è stata molto sfortunata in queste 5 partite. Loro puntano con decisione al risultato pieno, dichiarano che non si accontenterebbero neanche di un pareggio. Vedremo. Sottil è stato mio compagno di squadra, so che è un grintoso. Vorranno fare bella figura, per noi non sarà facile ma sono convinto che la squadra non arriverà a questo ostacolo senza la giusta preparazione anche mentale. Siamo pronti”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment