Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

VERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

VERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

Marco Baroni: “Alzare l’asticella e spingere sull’acceleratore. Bisogna dare tutto”

Per la sfida che vedrà opposto il Lecce all’attuale squadra del suo ex capitano Baroni non potrà ancora disporre di alcuni calciatori come Tuia, Paganini e Vera colpito da uno stato influenzale poco prima della partenza ed avrà, ma solo se proprio necessario, il suo bomber, peraltro fresco di rinnovo contrattuale.

“Massimo lo portiamo con noi, domani mattina faremo un allenamento e svolgeremo un ulteriore test, oggi ha lavorato non forzando, ma è più facile che abbia un impiego part-time”.

Baroni si è intrattenuto sull’avversario:

“Incontriamo una squadra che a prescindere da Pepito Rossi, ha valori importanti, sappiamo che sarà difficile, vengono da una vittoria fuori casa, ma dobbiamo pensare a noi, essere attenti alle due fasi, limitare al minimo gli errori e andare lì con rispetto per avversario, ma anche convinti di poter vincere”.

Per quanto riguarda i suoi il tecnico ha detto:

“Molto probabile che Gargiulo sarà della partita, lo abbiamo preservato ed è in piena forma.Calabresi ha fatto una buona gara, Barreca negli ultimi anni non era abituato ad avere molta continuità, il suo venerdì è stato un appannamento mentale e non fisico, ma nell’ottica dell’alternanza è possibile che si faccia qualche cambio sugli esterni di difesa. Per quanto riguarda Tuia, ha avuto un nuovo risentimento e questo ci ha fatto rallentare un po’ il suo rientro, perché in questo momento vogliamo un completo recupero per spingere al massimo, penso che a breve possa rientrare e sono fiducioso”.

È tempo di tabelle?

“Non faccio tabelle anche se queste partite, prima della sosta natalizia, sono le più importanti, non solo per noi, ma anche per gli altri, a questo punto le gare iniziano a diventare tante e, soprattutto, ravvicinate, ma possono mettere nelle condizioni di alzare l’asticella e dal punto di vista della prestazione non bisogna sbagliarle e spingere forte sull’acceleratore”.

Sulle condizioni degli esterni

“Strefezza e Di Mariano stanno bene fisicamente e mentalmente, hanno capito il percorso che li porta a fare gol, anche se dico sempre di non intestardirsi sulla marcatura, perché se si rispettano gli schemi quelle arrivano”.

Ancora sulla gara contro la Ternana

“Dopo la Ternana ho rivisto immediatamente la gara, non abbiamo fatto male dal punto della prestazione, ma abbiamo commesso qualche errore in più. Bisogna continuare a credere in quel che facciamo.

Non siamo una squadra che possiamo gestire, dobbiamo sempre dare tutto, per quel che riguarda la stanchezza, ritengo che dipenda tutto dalla testa, l’uomo ha grandi risorse dentro di sé e tutto parte dalla testa”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment