Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

VERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

VERSO SPAL vs LECCE – La Parola ai Tecnici

Salvatore Lanna: “Giocare dopo tre giorni è un bene ci aiuta a eliminare le scorie della sconfitta”  

Salvatore Lanna, chiamato ancora a sostituire Corini in panchina assicura tutti di aver di aver studiato a fondo la gara per capire dove e perché il Lecce ha offerto una prestazione così deludente, e di aver fatto tesoro degli errori commessi in occasione della gara di sabato scorso.

Il tecnico leccese, chiamato ancora una volta a sostituire Corini, bloccato dal corona virus, oggi ha presentato quello che ho definito, nel mio pezzo di stamane, il match del riscatto.

“Escludo un calo fisico, perché la partita è stata negativa sotto tutti i punti di vista. L’ho detto dopo la gara che ci siamo trovato di fronte a un calo mentale, la squadra veniva da nove risultati utili consecutivi e ciò significa che stava facendo bene. Bisogna ripartire da lì, voltare pagina, parlare e analizzare la partita contro il Pisa, ma con la mente rivolta alla Spal”, ha detto Lanna prima di partire alla volta di Ferrara.

Sulla formazione in campo il vice di Corini non si sbottona. Verosimilmente gli esperimenti messi in campo contro il Pisa verranno accantonati. Per fortuna è svanita, quasi del tutto, l’incognita Mancosu, Il capitano, infatti, aveva accusato subito dopo la gara di sabato una dolenzia al retto femorale della coscia destra; gli esami strumentali hanno scongiurato lesioni (vedi comunicato della società ndr). Ancora out invece Dermaku: il difensore albanese non figura tra i convocati.

“Dermaku ha iniziato un percorso di recupero, così come Felici. Per quel che riguarda Mancosu, per fortuna gli esami hanno scongiurato problemi fisici, di conseguenza, è a disposizione ma ci riserviamo la scelta di schierarlo dall’inizio. Falco, invece, si è allenato regolarmente, è normale che dopo la partita di sabato e il problema che ha avuto sia un poco affaticato, ma è arruolato anche lui.

I ragazzi sono pronti a fare una grande partita, consapevoli della scorsa prestazione, ma al tempo stesso sono consapevoli delle loro qualità, quindi, abbiamo recuperato, ci siamo preparati bene e siamo consapevoli di dover incontrare una compagine forte.

Giocare dopo tre giorni è un bene, perché dà modo di concentrarsi sull’impegno successivo, perché bisogna velocemente eliminare le scorie della sconfitta con i toscani e focalizzare le attenzioni sull’incontro con gli estensi.

Domani si affronteranno due formazioni con caratteristiche differenti. Siamo convinti che la nostra compagine darà una risposta da un punto di vista emotivo. Dovranno dimostrare di avere quel carattere, voglia e tenacia che hanno sempre messo in campo perché affrontiamo un undici che come noi sta facendo un grande campionato e sarà un bel test.

Per il momento non c’è alcuno che abbia preso il largo in classifica, è importante continuare a fare bene e rimanere incollati al gruppo e fare prestazioni di un certo tipo. Gli scontri diretti sono importanti e siamo sicuri che domani sera avremo una prestazione di carattere e di spessore.

Ci aspettiamo un avversario solido, che ha qualità importanti anche perché dispone di giocatori brevilinei, tecnici, molto bravi nelle ripartenze e una difesa solida, ma siamo conviti di poterci contrapporre bene con le nostre armi, in quanto abbiamo tutti gli elementi per farci valere”

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment