Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO VIBONESE vs LECCE: I calabresi matricola senza paura

VERSO VIBONESE vs LECCE: I calabresi matricola senza paura

VERSO VIBONESE vs LECCE: I calabresi matricola senza paura

VIBONESE-stadio_luigi_razza

La Vibonese è alla 1° esperienza nei professionisti ma ciò non vuol dire che il Lecce troverà una squadra materasso, tutt’altro. La vibonese rispetta tutti ma vuole dare battaglia, soprattutto sul suo campo “bollente”, nel tentativo di mantenere la categoria. Vediamo di conoscere meglio il pianeta Vibonese.

Certamente la pazza idea di mettere paura a una corazzata come il Lecce potrebbe fare sorridere tanti, ma la Vibonese è squadra che affronta tutte le avversarie di rango con atteggiamento propositivo, con l’idea di non rinunciare a provarci o almeno tentare di farlo. Non saranno fatte barricate, si gioca in casa e tutti giocheranno per mettere il bomber Saraniti nelle condizioni di fare male ad una difesa che sta diventando col tempo una fortezza inespugnabile.

Mister Costantino ha scelto il 4-2-3-1 che spesso nelle fasi di gioco di “non possesso” diventa un più coperto 4-5-1. La spinta offensiva è assicurata da Cogliati e Rossetti, giocatori con buona tecnica, che sanno anche rendersi pericolosi con il tiro dalla distanza. Gli ospiti del prossimo incontro, il Lecce, rende orgoglioso tutto l’ambiente per quello che è stato fatto per raggiungere questo obiettivo. Ospitare una squadra dal passato glorioso come quello del Lecce è una bella soddisfazione. Tutti sono consapevoli della forza della squadra di Padalino, ma il pallone è bello proprio perché di tanto in tanto a vincere è il Davide della situazione e non il Golia. Le partite, del resto, si giocano undici contro undici e tutto può accadere nel corso dei novanta e più minuti di partita.

La Vibonese, dal canto suo, ha conquistato 3 dei 4 punti totali in casa e spera di far  bene anche contro la prima della classe.

Il Lecce avrà come al solito un nutrito seguito di tifosi, si parla di oltre un centinaio,cosa che,  in uno stadio come il “Razza” (nella foto) nel quale difficilmente si superano i 600 spettatori, potrebbe significare giocare in casa o quasi. Un motivo in più per Lepore e compagni di cercare una vittoria per allungare la striscia positiva.

M.P.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment