Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàVIA INDINO: FINANZIATO L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E L’ASCENSORE ESTERNO PER LE CASE POPOLARI

VIA INDINO: FINANZIATO L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E L’ASCENSORE ESTERNO PER LE CASE POPOLARI

VIA INDINO: FINANZIATO L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E L’ASCENSORE ESTERNO PER LE CASE POPOLARI

La Regione Puglia ha finanziato nell’ambito del “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale” il progetto di riqualificazione energetica dell’immobile comunale di ERP di via Pietro Indino 26. Un progetto del valore di 657.360 mila euro, dei quali 165mila di cofinanziamento comunale.

Il progetto prevede il recupero energetico del fabbricato – che sarà interamente efficientato – mediante intonaco a cappotto, il rifacimento e coibentazione della copertura solare, la sostituzione della centrale termica e del relativo impianto elettrico; la realizzazione di sistemi di controllo smart sulla gestione del calore e la realizzazione due punti di ricarica per veicoli elettrici. Per venire incontro alle esigenze dei residenti sarà realizzata una schermatura solare per tenere al riparo i balconi e gli ingressi delle abitazioni – oggi esposti – dal sole battente in estate e dalla pioggia di inverno. Per garantire piena accessibilità a tutto il fabbricato – realizzato negli anni ’50 – sarà inoltre installato un ascensore esterno.

Il progetto di riqualificazione di questo immobile Erp è nato dal confronto con i residenti assegnatari. Anziani, famiglie numerose, persone con disabilità motorie, che negli anni hanno segnalato al Comune disagi e difficoltà nella loro vita quotidiana, legate alla vetustà del fabbricato e alla necessità di un ammodernamento degli spazi esterni, anche per garantire l’accessibilità. Esigenze alle quali con l’intervento finanziato si potrà finalmente corrispondere.

“Le case popolari sono spazi pubblici attraverso i quali la comunità si prende cura della fascia di popolazione più fragile, garantendo tetto e protezione alle persone che si trovano in situazioni di disagio abitativo – dichiara il sindaco Carlo Salvemini – rigenerare questi immobili, efficientarli dal punto di vista energetico, arricchirli di servizi, come avverrà in via Indino con l’ascensore, significa ridurre ulteriormente le disuguaglianze tra cittadini, tutti titolari del diritto a una abitazione non solo dignitosa ma il più possibile confortevole”.
“I fondi regionali potranno garantire alle persone che vivono in via Indino una vita quotidiana con minori difficoltà – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Nuzzaci – ringrazio Alessandro Delli Noci, che da assessore volle fortemente investire in termini di progettazione su questo immobile, poi candidato al bando regionale per l’Abitare sostenibile, proprio per andare incontro alle esigenze dei residenti e al loro diritto a migliori condizioni abitative. Prosegue dunque il lavoro di rigenerazione degli immobili popolari, dopo via Pistoia e l’investimento sulle attività del condominio sociale di via Pozzuolo, l’amministrazione si dimostra attenta ai bisogni delle fasce di popolazione più deboli”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment