Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVIGILIA D’ABBONDANZA PER MISTER CORINI

VIGILIA D’ABBONDANZA PER MISTER CORINI

VIGILIA D’ABBONDANZA PER MISTER CORINI

Tre recuperi importanti ma l’undici di base sarà quasi certamente lo stesso di Reggio Emilia

Senza tralasciare nulla al caso, Corini sta preparando la squadra ad affrontare l’impegno di domani pomeriggio contro il suo ex Chievo Verona.

Le note positive vengono, oltre che dal campo, dove tutti lavorano alacremente, dall’infermeria che d’improvviso, o quasi, dismette tre elementi che potrebbero essere molto importanti in questo scorcio di stagione visti i tanti impegni difficili e ravvicinati.

Tornano a disposizione del tecnico Demarku, Listkowski e Rodigruez, mentre svolgono ancora lavoro personalizzato Calderoni, Monterisi, Paganini e Vigorito.

I tre rientranti, ma soprattutto Dermaku e Listkowski di sicuro non sono destinati ad andare subito in campo, cosa che potrebbe invece accadere a Rodriguez che ha saltato solo la gara di Reggio. Dopo essere stato titolare per qualche partita.

Dermaku, infatti, non gioca dal lontano 16 gennaio, giorno della vittoria dei salentini sul campo della Reggina, e da cui hanno fatto seguito nove assenze consecutive. Contro i clivensi l’ex Parma potrebbe finalmente figurare tra i convocati, e tornare a respirare il clima partita. Solo sei presenze in giallorosso per lui, falcidiato più volte in stagione da guai fisici. Il suo recupero per la volata finale del campionato, però, potrebbe essere determinante per il pacchetto difensivo.

Lo stesso discorso vale per il giovane polacco che ha così ben impressionato in avvio di stagione ma poi è rimasto bloccato da qualche infortunio,  anche per lui si può prevedere la convocazione per andare ad accomodarsi in panchina, almeno per domani.

Mi pare, del resto, di poter dire che quasi certamente Corini darà conferma alla formazione che ha superato lo scorso turno in maniera brillante.

Avere a disposizione non è sinonimo di cambio certo, anzi. La presenza di altri colleghi di ruolo può spingere a fare ancora meglio e quindi è logica la conferma.

La linea difensiva attuale, basata sulla coppia centrale (Lucioni-Meccariello) che ha già portato il Lecce in Lecce, ora può contare su due stantuffi (Maggio e Gallo) che con i giusti equilibri ed accorgimenti tattici si lanciano all’attacco delle difese avversarie senza sguarnire troppo la propria.

Anche il centrocampo con Hjulmand, centrale e la coppia Biorkegren – Majer, ai suoi fianchi si avvale poi dell’opera di ricucitura operata costantemente da Henderson che si pone dietro le punte con tanta quantità e qualità di gioco senza mai offrire punto di riferimento agli avversari e creando gli spazi per gli inserimenti, da dietro, proprio dei due giovani centrocampisti per puntare al gol.

Sarà confermata la coppia d’attacco Coda – Pettinari dopo l’ottima prova dei due anche se poi Corini, nel corso della partita, potrebbe fare qualche cambio per far fare minutaggio a Stepinski, Yacin e Rodriguez.  Per oggi, intanto, è in programma allo stadio l’allenamento di rifinitura.

Ernesto Luciani

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment