Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàIN VISTA DELLA CAMPAGNA ANTINCENDI NEI BOSCHI I VVF SCRIVONO AL PREFETTO DI LECCE

IN VISTA DELLA CAMPAGNA ANTINCENDI NEI BOSCHI I VVF SCRIVONO AL PREFETTO DI LECCE

IN VISTA DELLA CAMPAGNA ANTINCENDI NEI BOSCHI I VVF SCRIVONO AL PREFETTO DI LECCE

VVF LECCE

I Vigili del fuoco chiedono di incontrare il prefetto di Lecce istituire un tavolo tecnico e affrontare con urgenza la programmazione e l’organizzazione della prossima campagna antincendi boschiva

le priorità dei VVF: coordinare la componente volontaria attraverso l’istituzione dei C.O.P. (centri operativi provinciali), migliorare le convenzioni regionali, sensibilizzare i comuni nella prevenzione.

La prevenzione e la pulizia delle aree incolte e arborate da parte dei comuni è per i VVF, fondamentale per contenere gli incendi

La prossima campagna antincendi boschiva va affrontata con il piglio giusto e il dovuto anticipo.

Lo scioglimento del corpo forestale dello stato, rischia di portare al collasso l’intero dispositivo antincendio boschivo. I più penalizzati ancora una volta rischiano di essere i VVF.

Tutte quelle risorse destinate al corpo forestale dello stato nelle passate convenzioni, devono essere destinate all’acquisto di nuovi automezzi per i vigili del fuoco e a garantire loro, una maggiore presenza numerica sul territorio.

Vigili del fuoco penalizzati da una riforma che assegna loro nuove competenze, senza risorse, automezzi e uomini.

Al Prefetto di Lecce

Dott. Claudio Palomba

Oggetto: Organizzazione campagna AIB 2017

Sua eccellenza,

ci permettiamo di scriverLe in quanto l’organizzazione della prossima campagna antincendi boschiva va affrontata con il piglio giusto e con il dovuto anticipo. Soprattutto perchè alle solite problematiche di ogni stagione, quest’anno si aggiungeranno tutte quelle difficoltà e confusioni legate allo scioglimento del Corpo Forestale dello Stato. Questo, senza una chiara distinzione tra le competenze attribuite e senza la consapevolezza del sapere come coordinare la componente volontaria, porterebbe come risultato il collasso dell’intero dispositivo antincendio boschivo. Queste criticità rischiano di ricadere negativamente soprattutto sui Vigili del Fuoco, penalizzati ancora una volta da una riforma che assegna loro nuove competenze, senza però aumentare risorse, automezzi e uomini. Vista l’importanza della problematica evidenziata le scriventi OO.SS. con la presente intendono chiederLe un incontro atto a trattare in maniera preventiva e programmatica la prossima campagna AIB e di portare avanti con forza tutte le questioni e posizioni rappresentate nei documenti depositati contestualmente all’incontro tenuto in data 08/08/2016 in Prefettura la scorsa estate e che ci eravamo ripromessi di affrontare successivamente attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico con Vigili del Fuoco e OO.SS. di categoria, assessore alla Protezione Civile e Regione Puglia, al fine di garantire l’istituzione dei COP, con la reale possibilità di stipulare nuove e migliori convenzioni Regionali.

Certi di un suo celere e positivo riscontro le porgiamo i nostri distinti saluti.

            CGIL VVF                 FNS CISL                  CONFSAL VVF                                UIL PA VVF

      MATTIA Demetrio    SCALZO Sergio    PISANO’ Tommaso      DE GIORGI Alessandro

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment