Home

LecceOggi

Droga “shop” in casa. Capirola Manuele, di anni 32, è stato arrestato nella giornata di ieri pomeriggio con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente a Castrì di Lecce. I “Falchi” del

“A distanza di 4 anni dalla prima segnalazione ‘tracciata’ di anomali disseccamenti su un appezzamento di ulivi a Parabita, solo in queste ore c’è stato il primo via libera formale da parte dell'Europarlamento alle nuove

La Procura di Lecce ha deciso di aprire un fascicolo per indagare sull’episodio che ha coinvolto lo scorso 9 settembre Sandro Quintana, imprenditore gallipolino e consigliere comunale di opposizione: l’uomo aveva denunciato ai carabinieri un

Dopo un tentativo rocambolesco di fuga Marco Barba, 43enne di Gallipoli con precedenti nel clan Padovano e poi collaboratore di giustizia,  è stato bloccato e quindi arrestato. Fermate anche la moglie e la figlia, con

Una macabra scoperta è stata fatta in un’abitazione di via Puccini, in zona Ponticelli, a Lecce, dietro Parco Tafuro zona periferica di Lecce nei pressi del ponte per S.Cesario. È stato, infatti, ritrovato, all’interno di una

Antonio Trenta, segretario generale della Uila Uil di Taranto, stigmatizza quanto sta accadendo di recente all’interno dei consorzi di bonifica della Regione Puglia. Con legge regionale numero 11 del 2016, infatti il Consiglio ha stanziato una

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni, nell'ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, hanno arrestato in flagranza di reato Valentino De

Giuseppe Abruzzese, difensore della Virtus Francavilla, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Lecce al “Via del mare”: "Sarà una sfida importantissima, affascinante e per noi importante. Siamo una squadra nuova

La contemporanea non disponibilità di Pacilli che sta recuperando dalla frattura alle dita della mano sinistra e Doumbia che si dovrà sottoporre ad un trattamento oculistico e rientrerà in sede la prossima settimana, mette Padalino

Negli ultimi tempi al reparto “Malattie infettive” del “Vito Fazzi” si è verificato un notevole incremento di ricoveri per malattie a contaggio sessuale ed i sanitari sarebbero convinti che l’impennata dei ricoveri acuti per Hiv