Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliARNESANO: STAGIONE CONCERTISTICA SFERE SONORE QUARTETTO MITJA

ARNESANO: STAGIONE CONCERTISTICA SFERE SONORE QUARTETTO MITJA

ARNESANO: STAGIONE CONCERTISTICA SFERE SONORE QUARTETTO MITJA

Venerdì 2 luglio 2021 ore 19.00 Cortile Teatro Oratorio Don Orione Largo Palazzo Marchesale 

Terzo appuntamento della Stagione Concertistica Sfere Sonore, diretta dalla violoncellista Ludovica Rana e prodotta dall’Associazione Musicale Opera Prima. Venerdì 2 luglio alle ore 19.00 presso il cortile del Teatro Oratorio Don Orione (Largo Palazzo Marchesale) di Arnesano (Le), sarà la volta del Quartetto Mitja, la formazione cameristica vincitrice di numerosi premi tra cui 1° Assoluto al Concorso Europeo “Jacopo Napoli”.

L’ensemble, formato dai violinisti Giorgiana Strazzullo e Pasquale Allegretti Gravina, dal violista Carmine Caniani e dalla violoncellista Veronica Fabbri, eseguirà due Quartetti di Gaetano Donizetti, il n° 7 e il n° 9, appena incisi per la casa discografica Urania Records. Si tratta di brani cameristici del grande operista italiano, di chiara impronta beethoveniana che offrono un raro esempio di freschezza, briosità e una specie di compendio di artificio stilistico. Il programma comprenderà inoltre l’Adagio e Fuga K. 546 di W.A. Mozart trascritta dall’autore per Quartetto d’Archi, con l’aggiunta di un Adagio introduttivo: l’impronta è estremamente severa, contiene tutti gli artifici del contrappunto osservato e si avvale di una tecnica e di un controllo espressivo che rivelano la profonda assimilazione della lezione bachiana.

Il concerto è realizzato grazie al sostegno della “Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021” “REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro.

Siamo felici di ospitare ancora una volta il Mitja – dichiara Vincenzo Rana, Presidente dell’Associazione Musicale Opera Prima – un Quartetto che l’Associazione segue da diversi anni con grande interesse: ne ammiriamo le loro proposte musicali sempre molto interessanti ed eseguite con notevole sicurezza tecnica ed elegante interpretazione espressiva.

Il Quartetto Mitja nasce nel 2008 da quattro musicisti provenienti da Napoli, Cosenza, Potenza e La Serena (Cile). L’ensemble si è formato nelle Accademie più prestigiose d’Europa (la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia Europea del Quartetto di Firenze, l’Accademia W. Stauffer di Cremona, la Pro Quartet Academy di Parigi, la Jeunesse Musicale Deutschland di Weikersheim, l’Accademia Pianistica Internazionale Incontri col Maestro di Imola), studiando con musicisti e ensemble di fama internazionale, quali l’Artemis Quartet, il Quartetto Alban Berg, il Casals Quartet, il Kuss Quartet, il Quartetto di Cremona, Antonello Farulli, Andrea Nannoni e Alfred Brendel. Al Mitja sono state riconosciute importanti Borse di Studio dalla Scuola di Musica di Fiesole, dalla Pro Quartet di Parigi, dalla Fondazione “A. Ciampi” e dal Jeunesses Musicales Deutschland.

Premiato al XXXIV Concorso Nazionale “Francesco Cilea” ed al XIV Concorso Internazionale “Pietro Argento”, il Quartetto Mitja è risultato vincitore del Premio Rotary Club International, dell’EMF Young Musician 2016 e del Concorso Europeo “Jacopo Napoli” (1° Premio assoluto). Il disco monografico su Gian Francesco Malipiero pubblicato nel 2016 per l’etichetta discografica “TACTUS” è stato apprezzato dalla critica, ricevendo il massimo delle stelle dalla rivista tedesca “Pizzicato” e dal mensile italiano dedicato “Musica”.

Il Quartetto Mitja è stato ospite di varie emittenti radiofoniche: Radio3 Suite, Radio Vaticana, Radio CRC, Radio Merge (Oman), Rai2, La7 e NapoliTV; collabora inoltre con il musicologo, compositore e pianista Giovanni Bietti. E’ stato ospite di Importanti Festival Musicali internazionali e rassegne concertistiche quali: Festival dei 2 Mondi (Spoleto); Associazione Alessandro Scarlatti (Napoli); Fondazione Walton; ProQuartet Rencontres Musicales; Jeunesses Musicales Deutschland (Weikersheim); QuartFest Cluj-Napoca (Romania).

Svolge intensa attività concertistica.

 

ATTENZIONE: Si raccomanda di presentarsi in tempo utile (almeno 40 minuti prima) per espletare le formalità richieste dalla normativa anti Covid19. Per ritirare i biglietti è OBBLIGATORIO fornire i dati identificativi personali. Il registro delle presenze verrà mantenuto per 14 giorni e all’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea, come previsto dalla legge vigente

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment