Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàA Casarano un gesto di grande altruismo. Una donna 65/enne ha donato i propri organi

A Casarano un gesto di grande altruismo. Una donna 65/enne ha donato i propri organi

A Casarano un gesto di grande altruismo. Una donna 65/enne ha donato i propri organi

OSPEDALE CASARANO

Una donna sessantacinquenne, morta per emorragia cerebrale, ha donato i propri organi. Per questo, all’ospedale di Casarano, si è lavorato tutta la notte per le opportune operazioni di prelievo di fegato, reni e cornee. Il grande atto di generosità è stato fortemente voluto dalla sensibilità del marito e dei figli della Donante, interpretando l’atteggiamento  altruistico avuto dalla congiunta nel corso della sua vita.

L’Asl di Lecce rivolge a loro il proprio cordoglio e la riconoscenza di tutti, sottolineando il valore del gesto che sposta il dolore personale verso un atto di straordinario altruismo.

Le procedure, seguite dalla direzione medica del “Ferrari”, sono state coordinate dal dottor Negro, coordinatore dell’equipe trapianti di Casarano e Medico della Rianimazione di Casarano, diretta dal dottor Mosticchio.

L’accertamento di morte cerebrale iniziato ieri pomeriggio alle 14.45 è stato effettuato dal Neurologo dottor De Masi, dall’anestesista-rianimatore dottoressa Scarlino e dal medico della Direzione Sanitaria dottoressa Miggiano. Completato l’iter per l’idoneità e la tipizzazione per la compatibilità con i Pazienti inseriti nelle liste d’attesa, regionali e  nazionali, le equipe hanno proceduto ai prelievi.

L’equipe delle “Molinette” di Torino è arrivata alle 4 della notte e il fegato è destinato ad una donna.I reni, prelevati dai dottori Marinacci e Serio, Urologi del “Vito Fazzi”, sono destinati a Pazienti di Palermo.

Le cornee, prelevate dal dottor Gagliano della Rianimazione di Casarano, andranno alla “Banca degli occhi” di Mestre. È il terzo prelievo di organi del 2016 a Casarano, il settimo nella ASL di Lecce.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment