Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCOPERTINO : Arrestati dai Carabinieri 3 giovani pregiudicati copertinesi

COPERTINO : Arrestati dai Carabinieri 3 giovani pregiudicati copertinesi

COPERTINO : Arrestati dai Carabinieri 3 giovani pregiudicati copertinesi

Ai tre sono imputati i seguenti capi d’accusa: tentata estorsione, rapina aggravata, rissa, oltraggio, violenza e resistenza a P.U. e lesioni personali

I militari della Tenenza di Copertino unitamente a quelli dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gallipoli hanno questa notte tratto in arresto tre giovani copertinesi.

La scorsa notte, in Copertino, tre pakistani gestori di un regolare gazebo di bigiotteria in occasione dei festeggiamenti per il Sacro Cuore sono stati brutalmente aggrediti con calci e pugni dal branco di giovani che, dopo aver tentato loro un’estorsione chiedendo la somma di euro 200 ciascuno per “poter continuare a stare lì”, al loro rifiuto hanno ROVESCIATO LE BANCARELLE CON TUTTA LA MERCE ED iniziato a picchiarli, sottraendo ad uno di loro (picchiato in maniera più violenta tale da procurargli un trauma cranico e varie policontusioni) il portafogli con una consistente somma di denaro (3500 euro circa). Immediatamente, chiamati sul posto, affollatissimo per la festa, per una rissa in corso, accorrevano due pattuglie automontate dei Carabinieri della locale Tenenza e, in loro supporto, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gallipoli. I tre malviventi, evidentemente alterati dallo smodato uso di droga, anziché desistere hanno aggredito (verbalmente e fisicamente) i militari (uno dei quali, per sopraffare la loro cieca violenza, ha riportato lesioni al braccio destro guaribili in dieci gg s.c.) provando poi a darsi alla fuga in mezzo alla folla. I militari li hanno immediatamente raggiunti, immobilizzati e portati in Caserma, dove, nel frattempo avevano invitato anche i tre malcapitati per formalizzare la denuncia di quanto accaduto e riconoscere gli aggressori. Qui, una volta espletate le formalità di rito, i tre sono stati tradotti presso il Carcere di Lecce su disposizione del PM di turno Dott. Massimiliano CARDUCCI.

I tre arrestati sono:

SAVINA GIOVANNI, 20ENNE di COPERTINO, già noto alle FF.PP. per detenzione di armi clandestine, ricettazione e rapina.

BRINZOI COSTICA, 21ENNE di origine rumena ma residente a Copertino, già noto alle FF.PP. per detenzione armi clandestine, ricettazione e rapina.

CORDELLA COSIMO, 20ENNE di COPERTINO, incensurato.

SE-FIN-001479 SE-FIN-001480 SE-FIN-001559

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment