Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaDOTTORATO DI RICERCA UNISALENTO: +10% DI CANDIDATURE PER IL BANDO 2016

DOTTORATO DI RICERCA UNISALENTO: +10% DI CANDIDATURE PER IL BANDO 2016

DOTTORATO DI RICERCA UNISALENTO: +10% DI CANDIDATURE PER IL BANDO 2016

MARCHIO UNISALENTO

In arrivo nuove borse di studio

Crescono del 10% le domande per l’accesso ai corsi di dottorato di ricerca dell’Università del Salento. Sono 398 coloro che aspirano a conseguire il titolo alla fine di uno degli 11 corsi previsti per il 32mo ciclo: il 10% in più rispetto allo scorso anno e il 20% in più rispetto a due anni fa. Sono 79 i posti complessivi  disponibili, di cui 40 con borse di studio coperte con fondi interni e 22 finanziate da Enti pubblici o privati di ricerca o da progetti di ricerca su fondi comunitari.

«Una grande soddisfazione per il nostro Ateneo», commenta il Rettore Vincenzo Zara, «perché questi numeri denotano un sempre maggiore interesse per i nostri corsi di dottorato, caratterizzati da un elevato profilo scientifico e grande competitività. Il carattere internazionale delle attività di ricerca che vi si possono apprendere gioca naturalmente un ruolo determinante, ma anche l’attento lavoro che in questi anni ha profuso la nostra Scuola di Dottorato, guidata dal professor Antonio Leaci. A maggior ragione, quindi, siamo entusiasti del preannunciato finanziamento addizionale del MIUR con Fondi PON per circa 20 milioni di euro totali destinati alle Regioni del Mezzogiorno. Ciò significherà borse addizionali per i nostri dottorati, secondo le specifiche di un bando MIUR previsto fra pochi giorni. Gli Atenei dovranno presentare proposte progettuali coerenti con le specifiche del bando, che saranno valutate dall’ANVUR. Mi occuperò personalmente del più ampio coinvolgimento dei coordinatori dei corsi di dottorato: la nostra Università non si farà sfuggire questa importantissima opportunità per i nostri giovani più brillanti».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment