Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGuerra tra poveri per un casolare – Arrestata una donna leccese

Guerra tra poveri per un casolare – Arrestata una donna leccese

Guerra tra poveri per un casolare – Arrestata una donna leccese

CASOLARE ABBANDONATO

Purtroppo quando si cerca un posto per dormire spesso si viene a dover fare i conti con altre persone che hanno lo stesso problema e, talvolta, come in questo caso, finisce in rissa. Proprio una rissa è scoppiata tra alcune persone in un casolare abbandonato, qui in città, e precisamente in via Vecchia Lizzanello. Un parapiglia che ha richiesto l’intervento dei poliziotti della sezione Volanti e concluso con l’arresto di una donna.  Gli agenti giunti sul posto hanno trovato tre persone, di cui due uomini di nazionalità rumena e una donna leccese. Uno dei due uomini che presentava un volto tumefatto, ha riferito che, essendo uscito da poco dal carcere, era ritornato in quel casolare di cui già aveva trovato rifugio. Purtroppo ha trovato il casolare occupato due uomini, suoi connazionali, ed una donna italiana, che hanno iniziato a picchiarlo perché non entrasse nel casolare in quanto già occupato da loro. All’arrivo dei poliziotti, mentre i due uomini rumeni erano fuggiti, la donna era rimasta sul posto insieme ad un terzo rumeno che, secondo quanto riferito dalla vittima, non ha partecipato al pestaggio. Dopo gli opportuni accertamenti, la donna, Anna Maria Onofri, 47enne gravata da precedenti penali, è attualmente sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno è stata arrestata in flagranza per la violazione delle relative prescrizioni, in quanto trovata, fuori dall’orario consentito, lontana dalla sua abitazione e anche perché corresponsabile dell’aggressione .

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment