Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: Cresce dell’11,5% l’Esport salentino nel primo trimestre del 2016

LECCE: Cresce dell’11,5% l’Esport salentino nel primo trimestre del 2016

LECCE: Cresce dell’11,5% l’Esport salentino nel primo trimestre del 2016

ALFREDO PRETE CCIA

L’ export della provincia di Lecce registra ancora una volta un risultato positivo : + 11,5% nei primi tre mesi dell’anno per un valore di oltre 121 milioni di euro. Le importazioni sono state 76,3 mln di euro (+5,6%), il saldo pari a 44,7 mln e un peso sull’export pugliese del 6,5%, in leggera crescita rispetto agli anni passati.
“Dati confortanti – sottolinea il presidente Alfredo Prete – , pur se è ancora prematuro parlare di un’inversione di rotta e i dati vanno letti con cautela perché si riferiscono ai soli primi tre mesi dell’anno. L’economia, soprattutto quella locale, continua a risentire della stagnazione del mercato interno e quindi è molto importante che le imprese salentine rafforzino la loro presenza sui mercati esteri.

La Francia, con 13,8 mln di euro, è il principale acquirente delle merci salentine, anche se nel primo trimestre 2016 si è registrata una lieve flessione (-2,66%). Sono soprattutto macchine e apparecchiature che vengono esportate per un valore di 4,8 mln e prodotti in metallo per 2,8; importiamo, invece, prodotti alimentari per un valore di 3,8 mln e prodotti agricoli per 1,9 mln. Anche Svizzera (+6,9%) e Germania (+20,4%) sono importanti partners commerciali delle imprese salentine, ciascun paese acquista prodotti made in Salento per oltre 10 mln, in particolare gli elvetici acquistano capi di abbigliamento (4,2 mln) e calzature (2,1mln), i tedeschi macchine e apparecchiature (4,6 mln) e vino (1,7mln); le nostre importazioni dalla Svizzera sono pressocchè inesistenti (appena 272mila euro) mentre dalla Germania acquistiamo principalmente articoli in gomma per un valore di 4,6 mln.

Il secondo partner commerciale delle imprese leccesi sono gli Stati Uniti d’America che hanno acquistato merci per un valore di 11,2 mln, di cui 5,5 costituiti da macchine e apparecchiature e 2,9 da articoli di abbigliamento. La Turchia è un altro importante partner commerciale che ha acquistato merci per di 8,5 mln (con una crescita tendenziale pari a +84,4%), essenzialmente macchine e apparecchiature, importiamo invece prodotti di abbigliamento per un valore di 2,8 mln.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment