Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: PRESSO IL “FAZZI” ESEGUITO UN PRELIEVO DI PIÙ ORGANI

LECCE: PRESSO IL “FAZZI” ESEGUITO UN PRELIEVO DI PIÙ ORGANI

LECCE: PRESSO IL “FAZZI” ESEGUITO UN PRELIEVO DI PIÙ ORGANI

CHIRURGHI

La solidarietà umana è sempre un qualcosa di bello che tinge di rosa i nostri atti quotidiani, spesso grigi e bui. Quando poi si registra quanto accaduto nel nostro Salento con la donazione degli organi del proprio caro, appena estinto in maniera del tutto improvvisa, da parte di una famiglia è davvero commovente e, speriamo, sia anche stimolante affinché molti altri ne seguano l’esempio. A proposito di ciò che è accaduto pubblichiamo una dichiarazione della dottoressa Silvana Melli, Direttore Generale della ASL di Lecce: «Il consenso è stato espresso dalla moglie e dai figli, ai quali va la nostra gratitudine ed il nostro cordoglio. Perdere una padre, un marito in maniera così repentina lacera il cuore, ma non ha impedito a questa famiglia  di decidere per un gesto di così alta generosità».

Sono stati donati polmoni, fegato, reni e cornee che aiuteranno altre persone salvandone la vita o facilitandole a superare le proprie difficoltà. Il prelievo è stato completato all’Ospedale ‘Vito Fazzi’ del capoluogo barocco ed è il sesto dall’inizio dell’anno ad oggi.

A dare l’avvio a queste gesta di bontà sono state le famiglie del piccolo Roberto di 10 anni travolto, mentre attraversava la strada, appena fuori casa e del bimbo di 5 anni deceduto la notte della befana a causa di una meningite.

Per quanto riguarda la parte burocratica l’iter al nosocomio salentino è iniziato con i dovuti accertamenti di morte encefalica e poi con la valutazione di idoneità  degli organi. Terminati gli esami si è subito dato inizio alle operazioni di prelievo.  I polmoni saranno trapiantati a Milano, il fegato e i reni resteranno in Puglia, le cornee saranno custodite presso la “Banca degli occhi” di Mestre.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment