Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaPROGETTO RUFFANO BRAND – SISTEMA D’IDENTITÀ

PROGETTO RUFFANO BRAND – SISTEMA D’IDENTITÀ

PROGETTO RUFFANO BRAND – SISTEMA D’IDENTITÀ

Torre_Ruffano

Lunedì 29 agosto, alle ore 19.00 si terrà in Piazza del Popolo un incontro pubblico per presentare alla cittadinanza il progetto Ruffano Brand – Sistema di Identità.

All’incontro parteciperanno CARLO RUSSO, Sindaco di Ruffano, LOREDANA CAPONE, Assessore a Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, MARIA ROSARIA ORLANDO, Vicesindaco di Ruffano con delega all’Urbanistica, Attività Produttive e Sviluppo Economico, ANTONIO ROMANO, Presidente di Inarea Identity & Design Network.

Il progetto  si pone a completamento delle già avviate attività che – insieme al piano del colore, al piano della cartellonistica, al programma di rigenerazione e riqualificazione del centro città , e al P.U.G. –  concorrono a definire e dare rappresentazione, in forma sistemica,  all’identità di Ruffano.

L’obiettivo tende alla definizione di una strategia di comunicazione e di marketing della città, al fine di posizionarla  – nell’ambito dello sviluppo del Salento – in ottimali condizioni di competitività con gli altri centri urbani e poli del turismo e del commercio.

“L’intervento – dichiara il Vicesindaco Maria Rosaria Orlando che ne è l’artefice – ha la finalità di tradurre le specificità di Ruffano in “brand.

L’identità visiva diventa  lo strumento per organizzare il racconto del territorio, il fil rouge di tutte le future iniziative, l’elemento segnaletico al quale ricondurre ogni manifestazione.

In quest’ottica, il brand, proprio per effetto del suo ruolo unificatore garantisce, da un lato la riconoscibilità di  ogni espressione riconducibile a Ruffano e, dall’altro, valorizza la massa critica complessiva dell’insieme delle attività espletate.

Rappresentazione della Identità, quindi,  intesa quale idea di futuro.

L’idea di futuro che Ruffano vuole fare propria è di custodire e tramandare il patrimonio ereditato dalle generazioni che ci hanno preceduto e di introdurre elementi di contemporaneità che, con quel patrimonio, sappiano dialogare.”

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment