Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàAVEVA RUBATO LE OFFERTE IN CHIESA BECCATO DAI CARABINIERI. OGGI DISPOSTA LA CARCERAZIONE.

AVEVA RUBATO LE OFFERTE IN CHIESA BECCATO DAI CARABINIERI. OGGI DISPOSTA LA CARCERAZIONE.

AVEVA RUBATO LE OFFERTE IN CHIESA BECCATO DAI CARABINIERI. OGGI DISPOSTA LA CARCERAZIONE.

offerte Chiesa

Nella mattinata del 22 giugno, i Carabinieri di Alessano (Le) avevano denunciato in stato di libertà Raona Donatello, 30enne di Gagliano del Capo (Le), titolare di numerosi precedenti di Polizia, poiché colto in flagranza del reato di furto aggravato. Raona Donatello si era introdotto nell’interno della chiesa di Sant’Antonio di Alessano (Le) ed aveva scassinato con un attrezzo metallico la cassetta delle offerte votive. Poi aveva arraffato il magro contenuto appropriandosi di poco più di € 10,00 in monetine. Non era riuscito a scassinare le restanti cassette votive perché i Carabinieri della Stazione di Alessano (Le), prontamente avvisati, l’avevano colto con le mani nel sacco direttamente in chiesa. Nelle tasche, oltre alla refurtiva, aveva anche un grammo di hashish. Raona Donatello era stato deferito in stato di libertà poiché ritenuto responsabile del reato di furto aggravato e di detenzione di sostanza stupefacente. Il magro frutto del reato era stato restituito al parroco della chiesa che aveva poi dovuto provvedere alla riparazione della cassetta delle offerte. Lo stupefacente era stato posto sotto sequestro. Raona Donatello era già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, per cui avrebbe tra l’altro dovuto astenersi dal commettere qualsivoglia reato, pena la revoca del beneficio. Ed infatti con il reato commesso il 22 giugno, l’Ufficio di Sorveglianza di Lecce, ritenendo che Raona Donatello non fosse più degno di godere di alcun beneficio, ha revocato la misura concessa disponendo l’arresto del reo e la sua traduzione presso la Casa Circondariale di Lecce. Stamane i Carabinieri di Alessano (Le), appena ricevuto l’ordine dell’Ufficio di Sorveglianza di Lecce, si sono recati presso l’abitazione di Raona Donatello e l’hanno dichiarato in arresto. Dopo la compilazione delle formalità di rito presso la Caserma di Alessano (Le), Raona Donatello è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lecce. Sono in corso indagini specifiche per chiarire eventuali responsabilità di Raona Donatello in ordine ad altri furti commessi nella zona ovvero se sia stato notato nelle vicinanze di luoghi in cui sono stati commessi altri reati. Non si esclude che possano emergere ulteriori novità.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment