Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàTRAGEDIA FERROVIARIA: C’E’ UNA VITTIMA ANCHE NEL SALENTO

TRAGEDIA FERROVIARIA: C’E’ UNA VITTIMA ANCHE NEL SALENTO

TRAGEDIA FERROVIARIA: C’E’ UNA VITTIMA ANCHE NEL SALENTO

Rescuers carry a coffin containing a victim at the site where two passenger trains collided in the middle of an olive grove in the southern village of Corato, near Bari, Italy July 12, 2016. REUTERS/Stringer ATTENTION EDITORS - THIS PICTURE WAS PROVIDED BY A THIRD PARTY. FOR EDITORIAL USE ONLY. NO ARCHIVE. FOR EDITORIAL USE ONLY. NO RESALES. NO ARCHIVES.

Si tratta di Fulvio Schinzari, vicequestore aggiunto della polizia di Stato originario di Galatina, morto mentre rientrava al lavoro.

Un vicequestore con la passione del rock, che sceglieva il treno per spostarsi perché “si poteva leggere”.
É morto andando al lavoro il vicequestore aggiunto Fulvio Schinzari. Residente con la famiglia ad Andria ma originario di Galatina, 59 anni, stava recandosi a Bari per riprendere servizio dopo le ferie. Dirigente dell’ufficio del personale della Questura da quattro anni, aveva sempre lavorato in Puglia. “Era un poliziotto anomalo”, ha raccontato all’Ansa l’amica Mirella Caldarone “e molti ad Andria neanche lo sapevamo che mestiere facesse. Era un amante dell’arte a tutto tondo. Fulvio era un grande lettore, gli piacevano soprattutto gli autori di impegno civile ma amava molto anche la musica. Suonava la chitarra, componeva. Ad Andria spesso faceva spettacoli tra musica e parole”. Anche per leggere e trovare idee nuove, aveva scelto di andare a lavoro in treno.

Fulvio Schinzari è stata la prima vittima identificata dopo il disastro. Alla sua famiglia è giunto anche il cordoglio del capo della polizia, Franco Gabrieli: “Alla famiglia e ai suoi cari esprimo il mio cordoglio, unendomi al loro dolore in questo tragico momento”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment