Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE vs VENEZIA  – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs VENEZIA  – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs VENEZIA  – La Parola ai Tecnici

Eugenio Corini: “che c’è tanta voglia di fare una grande prestazione”

Alla vigilia dell’incontro con il Venezia valido per il ritorno di semifinale play off, Corini ha ancora una volta predicato fiducia nei suoi e convinzione  ferma di poter superare lo scoglio che gli si para davanti per poter accedere alle due gare di finalissima contro Cittadella o Monza a seconda del risultato che avrà l’altra gara di semifinale da giocarsi in serata.

il tecnico bresciano ha parlato alla stampa salentina in questi termini:

Obbiettivo da raggiungere:

“Questa partita per noi è come una finale anticipata. Sono sempre convinto che questa squadra abbia tutte le possibilità per battere il Venezia ed approdare in finale. Avere un solo risultato disposizione da un punto di vista mentale potrebbe anche essere un vantaggio, perchè  non c’è il rischio di farsi distrarre da calcoli”.

Motivi della gara non brillante d’andata:

“A Venezia nella parte iniziale della gara siamo andati un po’ in sofferenza e loro ne hanno approfittato per far girare dalla loro parte l’inerzia della gara. Però quando abbiamo abbassato il ritmo abbiamo iniziato a girar bene la palla e abbiamo anche avuto una buona occasione con Stepinski. Nella ripresa abbiamo preso gol in un un momento in cui stavamo aggredendo alti, poi siamo stati noi a prendere il controllo della gara, pur senza segnare”.

Applicazione sul terreno di un maggior equilibrio di gioco:

“In questa partita di ritorno dovremo cercare di alzare il livello del nostro gioco, cercando di creare maggiori opportunità a nostro favore. Dovremo essere bravi a tenerli lontani dalla nostra area, perchè se guadagnano punizioni o angoli possono essere pericolosi sui calci da fermo. Sappiamo di dover vincere, ma questo non vuol dire che bisognerà andare allo sbaraglio. Dovremo avere vocazione offensiva ed essere più incisivi in avanti rispetto all’andata, mantenendo però il giusto equilibrio”.

Pettinari e Rodriguez recuperati:

“Pettinari è a disposizione, può essere della partita dall’inizio o a gara in corso. In questa vigilia devo valutare tante situazioni. Rodriguez Delgado è andato bene negli ultimi allenamenti, può essere un’alternativa durante la partita. Per quanto riguarda invece il modulo, anche se abbiamo provato il 3-5-2 ultimamente nella partita che vale una stagione è preferibile puntare sulla soluzione più collaudata”.

Invito ai tifosi di stare vicini alla squadra:

“Se devo mandare un messaggio alla tifoseria dico che la squadra è pronta a giocare una grande partita domani per passare il turno. Sino ad ora in casa abbiamo un po’ zoppicato, ma proprio in questi play off c’è l’opportunità di invertire la tendenza per centrare l’obiettivo. Ho fiducia in questi ragazzi che hanno già affrontato momenti difficili e li hanno superati in maniera brillante. L’obiettivo è sempre lì e possiamo raggiungerlo, in questo momento è fondamentale sentire il sostegno da parte di tutti”.

La gara di oggi:

Sicuramente dobbiamo alzare la qualità della nostra prestazione, ma di sicuro non andremo allo sbaraglio. Loro avranno due risultati su tre, noi dovremo subito cercare il gol, perché è nel nostro Dna. Dopo aver subito il gol di Forte siamo andati in controllo del match, ci è mancata però la qualità nell’ultima giocata, dovremo fare attenzione anche a quello. Oggi è come una finale per noi, perché dobbiamo solo vincere per poter andare avanti e questo da un punto di vista psicologico, paradossalmente, può essere un vantaggio per i miei ragazzi. Vi assicuro che c’è tanta voglia di fare una grande prestazione”

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment