Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàAlcune informazioni sulla seduta dell’ultimo Consiglio di Amministrazione, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara

Alcune informazioni sulla seduta dell’ultimo Consiglio di Amministrazione, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara

Alcune informazioni sulla seduta dell’ultimo Consiglio di Amministrazione, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara

  1. VINCNZO ZARAIl Rettore ha reso noto che è stata discussa in assemblea CRUI la bozza di due decreti ministeriali riguardanti la ripartizione dell’FFO 2016 e la programmazione triennale 2016/2018. In particolare, il DM sull’FFO 2016 stanzia complessivamente risorse comparabili a quelle dell’FFO 2015 ma, escludendo quelle vincolate a interventi specifici (per esempio edilizia, piani straordinari di reclutamento eccetera), prevede una quota effettiva da distribuire tra gli Atenei inferiore di circa l’1% rispetto all’anno precedente. Per questo motivo si è aperta un’ampia discussione in CRUI soprattutto sull’entità della “soglia di salvaguardia”, ossia sul taglio massimo che ogni Ateneo può subire rispetto all’anno precedente. La bozza del DM riporta una soglia di salvaguardia pari a -2,5%, ma la CRUI ha chiesto che venga portata a -1,5%, ritenendo che le attuali politiche ministeriali di finanziamento (o, in realtà, di definanziamento) stiano portando ad una effettiva insostenibilità delle attività svolte dal sistema universitario nel suo complesso e di alcune Università in particolare.
  2. Il professor Nicola Grasso è stato nominato componente del gruppo di lavoro che si occuperà di elaborare una bozza di sistema di misurazione e valutazione della performance, in sostituzione del professor Giampaolo Arachi, il cui mandato è recentemente scaduto.
  3. Sulla base dei pareri favorevoli espressi dal Senato Accademico e dal Collegio dei Revisori dei conti, è stato approvato il Conto Consuntivo 2015 che espone i risultati della gestione finanziaria e patrimoniale dell’Università nel corso del precedente anno.

È stata effettuata l’assegnazione delle dotazioni finalizzate relative all’esercizio finanziario 2016 per il mantenimento delle missioni archeologiche nazionali e internazionali di UniSalento, per un importo complessivo di 84.650 euro. Nel contempo il CdA ha preso l’impegno di recuperare le risorse per coprire le spese riguardanti lo smaltimento dei rifiuti tossici, la sorveglianza sanitaria, il Sistema Museale d’Ateneo e il Centro di Calcolo del Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”.

È stata effettuata la ripartizione tra i Dipartimenti dei contributi studenti per l’anno accademico 2015/2016, per un importo complessivo di circa 300mila euro.

 

  1. È stato approvato il Manifesto degli Studi per l’Anno Accademico 2016/2017. Esso include sia l’offerta formativa complessiva (corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico che saranno attivati per il prossimo anno accademico) sia l’insieme delle regole amministrative per quanto riguarda le carriere degli studenti.

Il CdA ha approvato una misura straordinaria in favore degli studenti immatricolati e iscritti all’anno accademico corrente, risultati beneficiari della misura compensativa straordinaria dell’ADISU Puglia. A tali studenti sarà rimborsata la prima rata delle tasse di iscrizione, al netto dell’imposta di bollo e della tassa regionale ADISU. L’importo relativo a questo intervento è pari a circa 100mila euro. In questo modo anche UniSalento ha voluto dimostrare un’attenzione particolare agli studenti iscritti nell’anno accademico 2015/2016 che sono stati esclusi dall’accesso alla borsa di studio a causa delle nuove modalità di calcolo dell’ISEE previste dalla normativa nazionale.

  1. A seguito della recente riorganizzazione dell’Amministrazione centrale, che ha comportato una diversa allocazione di vari Centri, Uffici e Aree, si è deciso di risolvere per mutuo consenso il contratto sottoscritto con il Comune di Lequile relativo alla concessione in comodato gratuito trentennale degli spazi dell’ex Istituto Andrioli.
  2. È stato approvato un protocollo di intesa tra l’Università del Salento e la Banca Sella, con l’obiettivo di promuovere la cultura d’impresa e sostenere e rafforzare il tessuto produttivo esistente, anche tramite la promozione dei servizi alle imprese e la collaborazione tra ricerca e impresa. Il prorettore vicario, professor Domenico Fazio, era stato già individuato dal Senato Accademico come referente e responsabile scientifico di questo protocollo d’intesa.
  3. È stata approvata in via definitiva la proposta del Senato Accademico di avviare le procedure concorsuali per 10 posti di ricercatore a tempo determinato di tipo “b”, relativamente ai seguenti settori scientifico-disciplinari: L-ANT/10 Metodologie della ricerca archeologica; ING-INF/02 Campi elettromagnetici; ING-INF/03 Telecomunicazioni; MAT/06 Probabilità e statistica matematica; SECS-P/01 Economia politica; GEO/12 Oceanografia e fisica dell’atmosfera; BIO/05 Zoologia; IUS/19 Storia del diritto medievale e moderno; SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale; L-FIL-LET/07 Civiltà bizantina.
  4. Sulla base della proposta avanzata dal Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione e condivisa dal Senato Accademico, il CdA ha approvato l’avvio della procedura concorsuale per un posto di ricercatore a tempo determinato di tipo “a” nel settore scientifico-disciplinare ING-IND/09 – Sistemi per l’energia e l’ambiente, utilizzando i fondi rivenienti dall’aspettativa senza assegni del professor Domenico Laforgia, a seguito di incarico dirigenziale presso la Regione Puglia.

È stata approvata la chiamata a professore associato di Anna Morabito nel settore scientifico-disciplinare ING-IND/15 – Disegno e metodi dell’ingegneria industriale, avanzata dal Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione.

Sono state approvate le richieste di proroga dei contratti di ricercatore a tempo determinato di tipo “a” avanzate dal Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione (5 ricercatori) e dal Dipartimento Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” (2 ricercatori).

  1. È stato approvato, previa certificazione favorevole da parte del Collegio dei Revisori dei Conti, il Fondo per la retribuzione di posizione e di risultato del personale dirigente relativamente all’anno 2015, nella misura di euro 189.544,40 euro.
Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment