Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaANCORA SUL CASO DELLA “275” E DELLA PROTESTA INSCENATA DAGLI OPERAI DELLA “PALUMBO”

ANCORA SUL CASO DELLA “275” E DELLA PROTESTA INSCENATA DAGLI OPERAI DELLA “PALUMBO”

ANCORA SUL CASO DELLA “275” E DELLA PROTESTA INSCENATA DAGLI OPERAI DELLA “PALUMBO”

ANTONIO GABELLONE

Gabellone: andiamo a Roma e montiamo le tende sino ad ok

Le continue agitazioni dei lavoratori con l’occupazione della statale 275 scuotono il mondo politico, da destra a sinistra. Per il presidente della provincia di Lecce, Antonio Gabellone: “basta parole, occupazione dell’Anas accampando le tende sino a soluzione”.

Ieri alcuni consiglieri regionali, anche del Pd, come Ernesto Abaterusso, nei giorni scorsi il centrodestra, ma oggi giunge la presa di posizione del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone “solidarietà ai lavoratori da giorni in presidio sul tracciato della 275. Ogni iniziativa politica a sostegno è auspicabile, ma incomprensibile la partecipazione di chi è espressione dei governi di centrosinistra a Bari e a Roma”.

Gli fa eco anche l’On. Marti che parla di inutili passerelle proponendo di incatenarsi se non si troverà una soluzione in tempi stretti.

Per Gabellone bisogna andare a mettere le tende a Roma per avere con tutte le espressioni istituzionali del territorio un faccia a faccia definitivo con il presidente dell’Anas, per non perdere ulteriormente la credibilità con le popolazioni del Sud Salento.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment