Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGALLIPOLI: PER GARANTIRE UN’ESTATE SERENA IN ARRIVO 54 NUOVE UNITÀ DI FORZE DELL’ORDINE

GALLIPOLI: PER GARANTIRE UN’ESTATE SERENA IN ARRIVO 54 NUOVE UNITÀ DI FORZE DELL’ORDINE

GALLIPOLI: PER GARANTIRE UN’ESTATE SERENA IN ARRIVO 54 NUOVE UNITÀ DI FORZE DELL’ORDINE

MINERVA

Se è vero, come è vero, che da subito servirebbe una nuova ordinanza anti bivacco per mettere nelle condizioni le forze dell’ordine gallipoline di intervenire nei riguardi di chi, ubriaco o peggio, e comunque in condizioni psiche non ottimali, deturpa strade e marciapiedi con atti poco consoni alla civile convivenza; giunge quanto mai gradita la decisione che arriveranno a Gallipoli 54 unità di forze dell’ordine per garantire, appunto, di trascorrere gironi sereni a tutti.

Da qui a pochi giorni, Gallipoli, come solito in questo periodo, sarà invasa da villeggianti per cui è necessario aumentare il livello dei controlli, già scattati, da parte della guardia di finanza nei riguardi di strutture ricettive non in regola. Occorrerà vigilare anche su quei proprietari di case che negli anni scorsi hanno affittato la propria abitazione a mandrie di giovani pronti a dormire per terra o nei garage. Per il neo sindaco Minerva non si possono più tollerare le camerate estive Ecco perché l’annuncio del neo sindaco dell’arrivo dei rinforzi per le forze dell’ordine ù cosa quanto mai opportuna

Saranno altri 54 nuovi uomini per la sicurezza che dovranno garantire Gallipoli e vigilare su regole imposte e spesso non rispettate. La zona più sotto verifica sarà baia verde spesso invasa da giovanissimi che trovano ristoro e ne fanno il quartier generale per la vicinanza al mare ed alle strutture della movida. Confermato nelle scorse ore il Patto integrato per la legalità sottoscritto già in occasione della visita del ministro Alfano e nuovamente sposato da tutte le associazioni di categoria alla presenza del Sindaco e del Commissario Aprea

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment